“Immigrato”, la nuova canzone di Checco Zalone

Si tratta di una canzone inedita e originale, diffusa per lanciare il film "Tolo Tolo", in uscita il primo di gennaio

L’ultima volta ha sbancato il botteghino e adesso, per la precisione il 1° gennaio, Checco Zalone torna al cinema con con “Tolo Tolo“, il nuovo film che affronta, a suo modo, il tema dell’immigrazione. Ne è una prova il video della nuova canzone dell’artista, dal titolo “Immigrato” e diffuso nelle ultime ore per il lancio del film.

Si tratta di una canzone inedita e originale, ma non è un passaggio del film. Immagini, riprese e personaggi non fanno parte di “Tolo Tolo”. Solo l’argomento si avvicina alla trama della pellicola, come il messaggio finale di Checco: “Vi aspetto al cinema il primo gennaio”.

Ecco di seguito il testo completo della canzone:

All’uscita del supermercato
Ti ho incontrato
(“il carrello lo porto io”)
Al distributore di benzina
(“metto io, metto io”)
Monetina
Al semaforo sul parabrezza
C’è una mano nera con la pezza
E ritrovo quel tuo sguardo malandrino che mi dici
“C’ha due euro per panino!”
Immigrato
Quanti spiccioli ti avrò già dato
Immigrato
Mi prosciughi tutto il fatturato
Poi la sera la sorpresa a casa
Al mio ritorno
Ti ritrovo senza permesso nel soggiorno
Ma mia moglie non è spaventata
Anzi
Sembra molto rilassata
E ritrovo quel suo sguardo malandrino
Che faceva quando…
Quella roba lì
La faceva…
Immigrato
Sembra proprio che ti sei integrato
Immigrato
Favorisci pure l’altro lato
Immigrato
Ora dimmi perché mi hai puntato
Potevi andar dal mio vicino pakistano
O a quel rumeno in subaffitto al terzo piano
Ma hai scelto me
Il mio deretano
Dimmi perché
Perché, perché perché perché?
Prima l’italiano!
Immigrato
Chi ha lasciato il porto spalancato?
Immigrato
Ma non ti avevano rimpatriato?
Immigrato
Immigrato

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 06 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore