Shpalman all’alba, “pizzicato” dalla Polizia Locale

Passeggiata mattutina con il cane, ma senza raccogliere le deiezioni. Per sua sfortuna c'era la pattuglia appostata

Generico 2018

Anche questa mattina, giovedì 5 dicembre, la Polizia Locale dell’Unione di Lonate Pozzolo e Ferno ha efficacemente operato nella quotidiana lotta di contrasto al degrado urbano.
Attuando un’intensificazione dei controlli anche con agenti in borghese, nelle prime ore del mattino di oggi è stato colto in flagranza un cittadino lonatese di 30 anni che mentre passeggiava con il suo cane nelle vie adiacenti la scuola elementare Brusatori della frazione Sant’Antonino di Lonate Pozzolo, se n’è andato senza raccogliere gli escrementi depositati dall’animale sull’aiuola erbosa.

Gli agenti, appostati nelle vicinanze, identificavano il soggetto e gli contestavano la violazione prevista dal regolamento comunale sui rifiuti urbani, comminandogli la sanzione amministrativa pecuniaria di euro 52 e la sanzione accessoria del ripristino dello stato dei luoghi. La persona pertanto veniva invitata a raccogliere gli escrementi e a depositarli negli appositi contenitori.

L’attenzione dell’amministrazione di Lonate Pozzolo al contrasto del degrado del territorio è continua e alta e l’attività della Polizia Locale per perseguire questo scopo è sempre preziosa e puntuale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore