Easyjet presenta il nuovo “A321 neo” e investe su Malpensa

Il nuovo aeromobile, più performante, è il primo di un lotto di 4 modelli che EasyJet baserà a Malpensa da quest’estate. Annunciate due nuove rotte per Tivat e Preveza

Il nuovo Airbus A321 neo di Easyjet

Quarantanove posti in più, 15% di emissioni di CO2 in meno e 50% di impatto acustico ridotto. Questi i dati essenziali del nuovo Airbus A321 neo che EasyJet ha portato a Malpensa. Il country manager della compagnia britannica Lorenzo Lagorio ha presentato ai giornalisti e agli addetti il nuovo modello, un aeromobile decisamente più grande dei precedenti A320.

Galleria fotografica

Il nuovo Airbus A321 neo di Easyjet 4 di 15

La sostenibilità degli aerei

Insieme all’amministratore delegato di Sea Armando Brunini, Lagorio ha sottolineato i numeri del nuovo aereo in termini di sostenibilità, primo dei quali la capienza: “Avere il 30% dei posti in più rispetto ai 320 e il 50% dei 319 permette a un maggior numero di persone di viaggiare con meno mezzi impiegati. E poi – aggiunge – ci sono le riduzioni, significative, delle emissioni”.

Sea sta insistendo molto sulla sostenibilità degli aeroporti – di Malpensa e Linate – e dei vettori che vi operano: “Dal 2021 – annuncia Brunini – le tariffe aeroportuali saranno più alte le compagnie che inquinano di più, e più basse per quelle che inquinano meno. Il lavoro di EasyJet va in questo senso e ne siamo felici”. L’altro impegno di Sea è sul trasporto extra-aeroportuale: quello cioè di chi arriva e parte dallo scalo. “Il 60% dell’inquinamento dell’aeroporto – afferma il CEO – deriva infatti dai veicoli, principalmente auto, che vi transitano attorno (come aveva confermato il presidente di turno del cuv Stefano Bellaria, ndr). Dobbiamo cercare di incentivare il trasporto su ferro: la realizzazione della metropolitana a Linate (la M4, ndr) è un buon segnale; Malpensa è ben collegata con i treni, ma dobbiamo spingere di più anche in vista delle Olimpiadi invernali del 2026”.

L’Airbus A321 neo

Fa parte della famiglia degli A320, migliorato con una new engine option (da cui la sigla neo), che prevede l’utilizzo di motori più grandi con un consumo inferiore del 15%, l’8% di costi operativi in meno è una riduzione di NOx del 10% rispetto alla serie A320. È lungo 44,5 metri e ha una distanza tra la punta delle ali di 35,8 metri; può coprire una distanza massima di 7.400 chilometri. In estate arriveranno nell’aeroporto della brughiera altri 3 esemplari, in sostituzione di aeromobili A320. La flotta di EasyJet a Malpensa arriverà così a 22 aerei, e a 36 in tutta Italia.

EasyJet e Malpensa

È indubbiamente il vettore più importante nell’aeroporto varesino per numero di passeggeri: nel 2019 ne ha avuti 7,8 milioni, e conta di arrivare a 9. “Milano è uno dei principali mercati europei – ha confermato Lagorio – e ci puntiamo. Ma se a Linate non c’è più margine per crescere, a Malpensa invece sì. Per l’estate abbiamo già annunciato due nuove rotte, per Tivat e Preveza (qui tutte le novità dello scalo varesino per il 2020), e da poco abbiamo lanciato la partnership con Etihad Airways nell’ambito del programma WorldWide by EasyJet: si tratta – ha spiegato – del primo servizio globale di voli in connessione offerto da una compagnia low fare, in collaborazione con il partner tecnologico Dohop. Con questa partnership permettiamo ai nostri clienti di acquistare voli con un’unica transazione: un passeggero potrà volare da Catania a Sidney, passando da Malpensa, senza dover comprare più biglietti”.

di caccianiga.marco@yahoo.it
Pubblicato il 21 gennaio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il nuovo Airbus A321 neo di Easyjet 4 di 15

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore