Milano Digital Week, è ancora possibile presentare i propri eventi

L’edizione 2020 della manifestazione si svolgerà da mercoledì 11 a domenica 15 marzo

Generico 2018

Torna Milano Digital Week, la manifestazione promossa dal Comune di Milano – Assessorato alla Trasformazione digitale e Servizi civici – e realizzata da Cariplo Factory, IAB Italia e Hublab.

Al fine di coinvolgere il maggior numero possibile di attori attivi nel mondo dell’innovazione e del digitale, gli organizzatori di Milano Digital Week hanno deciso di prolungare la data di scadenza per candidare il proprio evento fino a venerdì 24 gennaio 2020.

L’edizione 2020 della manifestazione si svolgerà da mercoledì 11 a domenica 15 marzo: in questa settimana Milano Digital Week apre le porte della città, valorizzandone le esperienze e gli approcci alle tecnologie che partono dai cittadini, dal sistema produttivo e da quello accademico, rendendoli in quei giorni fruibili a tutta la cittadinanza.

Milano, con tutti i suoi attori (cittadini, studenti, professionisti, startupper, aziende e attività educative, sociali e commerciali) è chiamata a partecipare all’iniziativa con l’invio del proprio appuntamento innovativo e inclusivo. Un’opportunità rivolta a tutti i soggetti per allargare il proprio bacino d’utenza, favorendo scambio e circolazione di saperi con la finalità di animare la “vita digitale” della città di Milano.

Oggetto della “Call for Proposal” sono gli esempi e le applicazioni di trasformazione digitale in atto o in prospettiva, con modalità di accesso alla conoscenza che sono sempre più il frutto di piattaforme aperte e di know-how collettivi, di collaborazioni tra soggetti grandi e piccoli, di pratiche legate a comunità, associazioni, team e fondazioni. Dinamiche nella quali la somma delle progettualità risulta spesso più grande dell’apporto dei singoli attori.

Il tema “Città Aumentata” è lo spunto di riflessione nonché il filo conduttore di tutto il palinsesto di eventi della Milano Digital Week 2020. Questo vasto ambito tematico vuole rappresentare il consolidamento della mappa del tessuto digitale della città, rendendo tangibile e comprensibile l’apporto della trasformazione digitale e le sue innumerevoli ricadute sulle attività dei suoi cittadini, sui loro bisogni, sulla loro qualità della vita.

Già oggi gli eventi registrati sulla piattaforma sono più numerosi di quelli iscritti nello stesso periodo dello scorso anno: la proroga della data vuole essere l’occasione davvero per tutti per proporre iniziative che daranno vita ad un intenso palinsesto di appuntamenti in città con incontri, seminari, mostre, performance ideati e curati appositamente per la manifestazione.

Entro e non oltre il 24 gennaio 2020, quindi, tramite il sito www.milanodigitalweek.com cittadini, studenti, professionisti, addetti ai lavori, startupper, nuove forme imprenditoriali, aziende e attività educative, sociali e commerciali possono iscriversi – e lanciare il proprio appuntamento – per far scoprire le realtà che stanno trasformando il lavoro, il tempo libero, la formazione e le dinamiche della progettazione e della produzione attraverso il digitale e che rendono Milano sempre più internazionale e inclusiva.

Le candidature possono essere presentate fino a venerdì 24 gennaio 2020

per iscrizione: www.milanodigitalweek.com
per info: info@milanodigitalweek.com

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.