Reddito di cittadinanza, cominciati i colloqui

Dal mese di ottobre i percettori del reddito di cittadinanza residenti nei comuni del Distretto di Cittiglio hanno iniziato ad essere convocati dagli operatori del Servizio di Inclusione Sociale

contratto lavoro

Il Presidente dell’Assemblea dei Sindaci dell’Ambito Distrettuale di Cittiglio – dottoressa Silvana Alberio – e l’Assessore ai Servizi alla Persona della Comunità Montana Valli del Verbano – avvocato Simona Ronchi – informano che, dal mese di ottobre i percettori del Reddito di Cittadinanza residenti nei comuni del Distretto di Cittiglio hanno iniziato ad essere convocati dagli operatori del Servizio di Inclusione Sociale per gli adempimenti a loro carico.

In particolare, affinché venga assicurata la prosecuzione del contributo economico, i percettori del RDC dovranno partecipare ai colloqui previsti dal Ministero finalizzati a  stipulare il Patto per l’Inclusione Sociale nonché di rendersi disponibili ad eseguire i lavori di pubblica utilità che i comuni di residenza istituiranno.

Ad oggi sono circa duecento i nuclei già convocati per il primo colloquio.

Per le AZIENDE:

Dallo scorso 15 novembre l’INPS ha reso operativa la procedura che consente alle aziende che assumono persone che percepiscono il Reddito di cittadinanza di ottenere, sotto forma di sgravio contributivo, un bonus all’assunzione.

A tal fine è possibile attivare dei tirocini lavorativi finalizzati alla conoscenza reciproca tra il datore di lavoro e il possibile candidato, al fine di poter eventualmente concretizzare l’assunzione dopo una valutazione da parte di entrambi.

Le spese per l’attivazione sono a carico del Fondo Povertà Nazionale, il quale garantisce sia la copertura INAIL/RC  che il rimborso spese per la persona.

Per l’Azienda sarà quindi a costo zero l’attivazione dei tirocini, la cui durata potrà variare dai tre ai sei mesi.

Si informa che le aziende afferenti al distretto di Cittiglio e interessate ad approfondire la tematica per accedere allo strumento del tirocinio, potranno mettersi in contatto con gli operatori dell’Ufficio SIS al numero 0332-658525 oppure attraverso la mail: inclusione@vallidelverbano.va.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore