Smantellato il parco giochi di via Acquadro

I bambini ormai non lo frequentavano più ed avevano lasciato il posto ai ragazzi, a volte non proprio rispettosi della quiete pubblica. E anche iPantellas perdono uno dei loro "set"

Azzate varie

Sembra di vedere quei cartelli, un po’ spiritosi, appesi ai bar di paese: “Per colpa di qualcuno non si fa credito a nessuno”. Ecco, quel che succede in via Acquadro è lo specchio di questo motto: per colpa di qualcuno, teppistelli o qualcosa in più, il parco giochi è stato smantellato.

L’amministrazione lo aveva annunciato quasi un anno fa ed oggi, mercoledì 15 gennaio, le ruspe hanno tolto i giochi. A dire il vero solo quel che restava dei giochi, “sopravvissuti” a scritte, petardi, piccoli fuochi: un piccolo scivolo, una giostrina, un paio di dondoli, e le quattro panchine su cui sedevano ogni tanto gruppi di ragazzi, alcune badanti all’ora di pranzo e … iPantellas.  Sì il duo che spopola su youtube ha usato spesso  il parchetto dietro le poste per girare i video (il set de iPantellas ad Azzate).

Pochi invece i bambini e pochi i ragazzi che frequentavano il parco per il suo campo da basket in cemento. Insomma con l’andar del tempo il parco giochi aveva perso la sua caratteristica. Gli abitanti attorno all’area avevano anche raccolto le firme perché si prendessero provvedimenti definitivi ed oggi la decisione di chiudere il parco si è concretizzata: l’amministrazione comunale ha deciso di transennare i due accessi, in attesa di trasformare l’area in qualcosa d’altro, un deposito o forse un parcheggio. Tutto ancora da decidere.

Una piccola sconfitta per tutti: sei anni fa l’amministrazione comunale, componenti diversi ma stesso sindaco, aveva cercato di riqualificare il parchetto convocando, per un pomeriggio di festa, ragazzi, residenti della zona e forze dell’ordine. Le intenzioni erano buone ma le cose sono andate diversamente. E per colpa di qualcuno…

Il parchetto è mio e lo rifaccio io!

di
Pubblicato il 15 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore