Coronavirus nel lodigiano, salgono a tre i contagiati

Oltre all'uomo di 38 anni, per il quale nella notte era risultato positivo il test effettuato all'ospedale di Codogno, risultano esserci altre due persone che hanno contratto il virus. Si tratta della moglie e di una terza persona

Controlli coronavirus in aeroporto

Oltre all’uomo di 38 anni, per il quale nella notte era risultato positivo il test effettuato all’ospedale di Codogno, risultano esserci altre due persone che hanno contratto il virus. Si tratta della moglie e di una terza persona. A comunicarlo è l’agenzia Ansa. Il contagio è emerso dopo che nella notte sono stati avviati d’urgenza i controlli su tutta la catena di contati avuti dal 38enne.

Segui la diretta della conferenza stampa dalla Regione Lombardia alle 12.30:

“Altre due persone residenti a Castiglione D’Adda sono risultate positive al test del Coronavirus – conferma l’assessore regionale Giulio Gallera -. Si tratta della moglie del 38enne in terapia intensiva e di uno stretto conoscente. I due pazienti si trovano attualmente in stato di isolamento. Si invitano tutti i cittadini di Castiglione d’Adda e di Codogno, a scopo precauzionale, a rimanere in ambito domiciliare e ad evitare contatti sociali. Per coloro che riscontrino sintomi influenzali o problemi respiratori l’indicazione perentoria è di non recarsi in pronto soccorso ma di contattare direttamente il numero 112 che valuterà ogni singola situazione e attiverà percorsi specifici per il trasporto nelle strutture sanitarie preposte oppure ad eseguire eventualmente i test necessari a domicilio. E’ attiva da ieri sera una task force regionale che sta operando in stretto contatto con il Ministero della Salute e con la Protezione Civile. La maggior parte dei contatti delle persone risultate positive al Coronavirus è stata individuata e sottoposta agli accertamenti e alle misure necessarie”.

Intanto Regione Lombardia ha annunciato che si terrà oggi, venerdì 21 febbraio, alle 12.30, la conferenza stampa per fare il punto sul caso di Coronavirus registrato nel lodigiano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore