Nuovo grave incidente sul lavoro per un frontaliere del Varesotto

A pochi giorni da quello in cui ci ha rimesso la vita Giuliano Premolini di Gemonio, ne è accaduto un altro in un'acciaieria di Rancate. Grave un 42enne

Canton Ticino generiche

Nuovo grave incidente sul lavoro in Svizzera che coinvolge un cittadino della provincia di Varese. Dopo quello che ha causato la morte di Giuliano Predolini (le cui esequie si svolgeranno oggi, sabato).  La Polizia cantonale comunica che ieri sera, attorno alle 22, presso un’azienda attiva nella produzione di acciaio in via Maggi a Rancate vi è stato un infortunio sul lavoro.

Un 42enne operaio italiano della provincia di Varese era intento a trafilare i filati con un macchinario. Per cause che l’inchiesta di polizia dovrà stabilire, è stato colpito al petto da un pezzo staccatosi dall’apparecchiatura. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e i soccorritori del SAM di Mendrisio che dopo aver prestato le prime cure all’uomo lo hanno trasportato all’ospedale. Il 42enne versa in gravi condizioni tali da metterne in pericolo la vita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore