Insultati senza motivo durante un posto di blocco, denunciato 50enne

L'uomo, un pluripregiudicato residente in un campo nomadi a pochi metri dal posto di blocco ed estraneo ad esso, ha inspiegabilmente rimediato una denuncia per oltraggio e resistenza

carabinieri controlli notte

Insultati mentre facevano un posto di blocco davanti ad un campo nomadi. È successo nel corso della nottata tra domenica e lunedì, attorno alle 4.45 circa, in via per Cassano Magnago ad una pattuglia di militari, dipendenti del Nucleo operativo e radiomobile che hanno dovuto denunciare a piede libero, per reati oltraggio a pubblico ufficiale, resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di dare indicazioni sulla propria identità, un 50enne domiciliato all’interno del campo nomadi, pluripregiudicato.

I carabinieri, durante il controllo di una autovettura sospetta nelle adiacenze del citato campo nomadi, venivano avvicinati dall’uomo il quale, senza alcuna ragione e non coinvolto nella attività di controllo, ha urlato frasi gravemente oltraggiose nei confronti degli operanti, rifiutando nel contempo di fornire le proprie generalità, un’iniziativa un po’ inutile considerando che risulta essere molto noto alle forze di polizia e non è stato difficile identificarlo.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 24 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore