Quantcast

Malore al terminal 1, muore taxista

L'uomo è stato trasferito in codice rosso dall'elisoccorso, ma è spirato in ospedale

Malpensa di notte - foto di Andres Larroux

Un taxista di 58 anni, Leonardo Maffei, è morto per arresto cardiocircolatorio fuori dal Terminal 1 dell’aeroporto di Milano Malpensa.

È successo ieri, intorno alle 18.30: il conducente, che veniva da Milano e operava spesso in aeroporto, è stato colpito da arresto cardiaco sul piazzale dell’aerostazione.

I soccorsi si sono attivati immediatamente, si è anche cercato un defibrillatore semiautomatico Dae nello scalo (purtroppo non presente).

L’uomo è stato soccorso prima dal personale dell’infermeria dell’aeroporto – attrezzata per le emergenze – e poi dall’equipe dell’elisoccorso di Como.
Il taxista è stato trasportato all’ospedale di Circolo di Varese, dove è arrivato in condizioni gravissime.

Il decesso è stato poi constatato appunto in ospedale. Grande il cordoglio dei colleghi che operano a Malpensa, una comunità multiforme fatta di taxisti locali, milanesi e di altri comuni dei dintorni.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 07 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore