Marcora, anche a Cherbourg la finale è amara

A Cherboug il tennista bustocco perde in due set (6-4, 6-2) contro il russo Safiulin

roberto marcora

Ancora una volta Roberta Marcora è stato respinto all’atto finale di un torneo. (Foto Facebook – Challenger Cherbourg La Manche)

A Cherbourg, difatti, è stato sconfitto piuttosto nettamente –  6-4 6-2 il punteggio –  dal russo Roman Safiullin, un tennista dal grande passato junior, con notevoli potenzialità e con importanti prospettive per la sua carriera futura.

Marcora – che da lunedì sarà al suo best ranking al numero 150 della classifica ATP – è arrivato all’incontro decisivo comprensibilmente stanco dopo due settimane intense e impegnative.

Il suo prossimo impegno sarà il torneo Challenger di Bergamo, dove lo scorso anno è arrivato in finale tenendo a battesimo l’ascesa di Jannik Sinner.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore