Un concorso per raccontare il valore delle piccole cose

L’Amministrazione comunale ha lanciato un concorso riservato ai bambini e ai ragazzi del paese, con lo scopo di dar sfogo alla loro fantasia e riscoprire il valore delle piccole cose durante l'emergenza Coronavirus

Gorla Maggiore generiche

Tutti chiusi in casa: in questo momento in cui viene chiesto a tutti noi di compiere un gesto responsabile, non lasciando le mura domestiche se non per necessità oggettive, fioccano ovunque le proposte e le idee su come trascorrere il tempo.

Anche l’Amministrazione comunale di Gorla Maggiore ha deciso di regalare ai propri concittadini un’occupazione intelligente, mettendo a frutto il copioso tempo che si ha a disposizione e la possibilità di riflettere su ciò che sia davvero rilevante in questo periodo storico particolare.

E’ stato lanciato dunque un concorso, dal titolo “L’importanza delle piccole cose”, che punta proprio a far evidenziare ai partecipanti la riscoperta di quei valori preziosi del quotidiano.

“In questi giorni tutti noi abbiamo limitato i nostri spostamenti e stiamo riappropriandoci, in modo diverso, dei nostri affetti più cari, delle nostre case e del nostro tempo, ma non ci scoraggiamo – scrive in una nota il sindaco Pietro Zappamiglio – Ho pensato perciò di dare ai giovani gorlesi la possibilità di esprimere le proprie capacità e creatività, di cui sono convinto che ne possiedono molte, proponendo un concorso”.

Queste le sezioni del concorso:
• RACCONTO: in formato word o scritto a mano
• POESIA – FILASTROCCA: in formato word o scritta a mano
• PITTURA: materiale a piacere (tele, cartoncini, fogli, tempere, olio, stoffa…)
• CORTOMETRAGGIO: filmato, girato nella propria abitazione, durata massima un minuto
e mezzo
• MUSICA: composizione di canzoni o di musiche con soli pezzi strumentali
• GIORNALISMO: articolo in formato word di 1600/1800 battute o scritto a mano
• FOTOGRAFIA: in bianco e nero o a colori, realizzata nell’ambito della propria abitazione

Potranno partecipare tutti i residenti gorlesi fino a 26 anni, singolarmente o insieme ai loro fratelli. I bambini, fino ai 12 anni di età, potranno prendere parte alle prime tre sezioni (racconto/poesia/pittura), anche fotografando e inviando i loro elaborati all’indirizzo email sindaco@comune.gorlamaggiore.va.it.

La data di consegna è venerdì 3 aprile, salvo proroghe legate alla situazione generale. A giudicare i lavori interverrà una commissione esaminatrice, con un esperto della materia che sceglierà gli elaborati migliori e più attinenti al tema. Gli elaborati saranno poi esposti in data da destinarsi. Ora non resta altro che attendere che la fantasia dei giovani gorlesi sia lasciata libera di galoppare: grazie a questo concorso, una volta superato questo difficile momento, conserveremo una testimonianza di quanto successo e del lato positivo che si sta cercando di cogliere.

di
Pubblicato il 14 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.