Varese News

Il Ministero chiarisce chi deve fare il tampone

Una circolare del Ministero della salute definisce categorie e patologie a rischio a cui effettuare il test per scoprire la presenza del virus

Generico 2018

Con una nuova circolare, il Ministero della  Salute ha definito i criteri di priorità per l’esecuzione del tampone per la positività al coronavirus.

Tra le categorie a cui effettuare i test in via prioritaria ci sono gli operatori sanitari esposti a maggior rischio, compreso il personale dei servizi di soccorso ed emergenza, il personale ausiliario e i tecnici, con l’obiettivo di tutelare gli operatori sanitari e ridurre il rischio di trasmissione in ospedale.

Sono compresi nella circolare anche gli operatori dei servizi pubblici essenziali sintomatici, anche affetti da lieve sintomatologia per decidere l’eventuale sospensione dal lavoro; gli operatori, anche asintomatici, delle RSA e altre strutture residenziali per anziani.

Nell’elenco del Ministero ci sono poi le persone a rischio di sviluppare una forma severa della malattia e fragili, come persone anziane con patologie quali malattie polmonari, tumori, malattie cerebrovascolari, insufficienza cardiaca e patologie renali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alberto Gelosia

    ERA ORA!!!!!!!
    Se i burocrati sono lenti come lumache, sostituiamoli con tartarughe (vere) che sono sicuramente più veloci!

Segnala Errore