Ospedali vietati: sospesi visite e accompagnamenti

Le nuove misure previste da Regione Lombardia entreranno in vigore martedì 14 aprile. Eccezione solo per chi non è autosufficiente

monoblocco ingresso

Sospese le visite ai degenti e vietato accompagnare i pazienti, ad eccezione dei non autosufficienti.
Controllo della temperatura all’ingresso per tutti.

In base alle più recenti indicazioni di Regione Lombardia volte al contenimento del contagio, da martedì 14 aprile entrano in vigore anche nelle nostre strutture nuove misure volte al contenimento del contagio, a tutela della salute dei pazienti, dei loro parenti e degli operatori.

In particolare, da martedì sono sospese tutte le visite ai pazienti ricoverati. 
Inoltre, non sarà più possibile accompagnare i pazienti che devono sottoporsi a visite ed esami o che devono essere ricoverati in qualsiasi regime (Day Hospital, Day Surgery o degenza ordinaria), ad eccezione dei casi in cui il paziente sia minore o non autosufficiente.

Tutti coloro che accedono alle sedi dell’ASST dei Sette Laghi, inoltre, dovranno sottoporsi al controllo della temperatura corporea, compresi coloro che accedono ai punti prelievo: se la temperatura corporea dovesse risultare superiore o uguale a 37,5°, si procederà all’esecuzione del tampone. Il paziente sarà ugualmente sottoposto alla visita o all’esame, ma questo richiederà dei tempi più lunghi.
E’ inoltre prevista l’esecuzione del tampone a tutti i pazienti che saranno ricoverati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore