“Somewhere Over the Rainbow”, per scaldare il cuore

Giada Ethuil, Paolo Pellicini, Gabriele Dellea, ognuno da casa propria, lanciano un segnale di speranza

Avarie

Over The Rainbow (conosciuta anche come Somewhere Over the Rainbow) è una canzone scritta nel 1939 per la colonna sonora del film Il mago di Oz, interpretata da Judy Garland.

Oltre l’arcobaleno tutto potrebbe migliorare ed è il nostro migliore auspicio.
Con questa convinzione Giada Ethuil (Giada Metaldi) alla voce, accompagnata da Paolo Pellicini alla chitarra e da Gabriele Dellea al piano, ognuno da casa propria, lanciano un segnale di speranza.

Dalla pagina facebook di Giada si legge:  “In questi giorni bui vorremmo scaldarvi un po’ il cuore con una favola bellissima, così che possiate allontanare i pensieri che affollano costantemente le vostre menti, almeno per un po’ e sognare che aldilà dell’arcobaleno ci sia di nuovo il sereno. Grande ringraziamento va Luca Di Staso che si è occupato di mixare il brano, a Gabriele Dellea per l’arrangiamento e a Andrea Gazzoldi per il montaggio. Speriamo vi arrivi il nostro abbraccio virtuale, buon ascolto!”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore