È morto Gigi Simoni, allenatore gentiluomo

Nel 1998 ha vinto la Coppa Uefa con l'Inter, uno dei ricordi più belli per i tifosi nerazzurri

gigi simoni ronaldo inter 1998

Una lunga carriera, tante soddisfazioni da allenatore e una Coppa Uefa conquistata alla guida dell’Inter che è un ricordo indelebile per il mondo del calcio. (Foto Wikipedia)

È morto a 81 anni Gigi Simoni, un gentiluomo prima ancora che un tecnico preparato. Simoni era stato colpito da un ictus meno si un anno fa.

Dopo una carriera da giocatore con Torino, Brescia e Genoa, da allenatore ha guidato Genoa, Brescia, Pisa, Cosenza, Empoli, Piacenza, CSKA Sofia, Ancona, Siena, Lucchese, Lazio, Napoli, Inter, Torino e Cremonese. Proprio a Cremona ha vissuto la sua ultima esperienza nel calcio rivestendo il ruolo di Direttore Tecnico fino al 2016.

Il momento più alto da allenatore è stata senza dubbio la conquista della Coppa Uefa con l’Inter al Parco dei Principi di Parigi contro la Lazio. Era l’Inter di Zamorano, Zanetti e Ronaldo (marcatori di quella serata), una delle più amate di sempre dai tifosi nerazzurri.

 

di
Pubblicato il 22 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore