Quantcast

Quaderni e colori in dono alla pediatria

Nuova donazione per il reparto dell’ospedale diretto dalla dottoressa Simonetta Cherubini

asst valle olona

Duecento kit scuola per i bambini ospiti ricoverati nella struttura pediatrica sono stati portati da una storica azienda bergamasca produttrice di quaderni e articoli di cancelleria.

Ai piccoli pazienti distribuiti quaderni, album, matite colorate da utilizzare nelle attività ludico-didattiche, che vengono
svolte quotidianamente e da sempre nella allegra Sala giochi e
nella “Scuola in Ospedale”.

Il kit comprende un regalo aggiuntivo della #quarARTEna, un libricino realizzato da un’agenzia creativa per far giocare i bambini
immaginando una loro città ideale: un dono adeguato al contesto temporale che ha modificatoimprovvisamente le abitudini di vita.

La consegna è avvenuta grazie ad “Aldieri for Children”, una onlus lombarda a sostegno dei pazienti pediatrici oncologici e delle loro famiglie.

«Una donazione di grande impegno e importanza a tutela globale dei bambini e dei ragazzi ospedalizzati – afferma la dottoressa Cherubini -. L’esperienza dell’ospedalizzazione, (anche se breve) lascia una traccia nelle emozioni del bambino, a partire dal disagio correlato allo stravolgimento della quotidianità che è fatta di gioco, scuola, amici. L’Ospedale è un luogo di cura della malattia e abbiamo il dovere di tutelare il bambino dalla sofferenza
psicologica, offrendogli un ambiente ospedaliero il più  possibile simile a quello “fuori dall’ospedale”. Il gioco e la scuola sono le attività  principali dell’infanzia e dell’adolescenza, così in Ospedale la Sala giochi e la Scuola rappresentano gli spazi per assicurare un supporto emotivo, cognitivo e relazionale che mantenga i legami con la quotidianità abituale e il mondo esterno»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore