Lavena Ponte Tresa in lutto per la scomparsa di Severino Martinelli

Martinelli era stato presidente dell’Olimpia 2002, squadra di Lavena Ponte Tresa, e poi della Union Tre Valli di Cugliate Fabiasco, dove organizzava uno dei tornei giovanili della provincia più grandi e partecipati

Generico 2018

Lo sport varesino piange la scomparsa del presidente dell’Union Tre Valli Severino Martinelli.

Martinelli è stato una figura di primo piano nel mondo dello sport varesino, e nella vita associativa del territorio. Era stato presidente dell’Olimpia 2002, squadra di Lavena Ponte Tresa, e poi della Union Tre Valli di Cugliate Fabiasco, dove organizzava uno dei tornei giovanili della provincia più grandi e partecipati.

Oltre a trasmettere la passione del calcio a molte generazioni di ragazzi dell’Alto Varesotto, Severino Martinelli è stato anche consigliere comunale a Lavena Ponte Tresa neglianni ’80.

Il sindaco di Lavena Ponte Tresa, Massimo Mastromarino, ieri ha fatto visita alla famiglia, per porgere le condiglianze dell’Amministrazione comunale e di tutta la cittadinanza.

Anche Angelo Filippini, sindaco di Cugliate Fabiasco, ha espresso vicinanza alla famiglia: “A nome mio e dell’Amministrazione Comunale porgo le più sentite condoglianze ai familiari, partecipando al loro dolore. Riconoscenti del lavoro svolto in favore dei nostri giovani”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.