Formigoni e Lucchina assolti dall’accusa di corruzione per forniture all’ospedale di Cremona

L'ex presidente della regione e l'ex direttore generale della sanità, il varesino Carlo Lucchina, sono stati assolti perché il fatto non sussiste

carlo lucchina

Roberto Formigoni e Carlo Lucchina sono stati assolti dal tribunale di Cremona dalle accuse di corruzione. I due erano accusati di corruzione e turbativa d’asta, mentre l’ex direttore generale dell’ospedale di Cremona Simona Marianisolo doveva rispondere di abuso d’ufficio. Per i tre imputati anche il pm Francesca Messina aveva chiesto l’assoluzione durante l’istruttoria perché non erano emerse prove della corruzione.

Al centro dell’inchiesta , un’apparecchiatura oncologica, venduta nel 2011 all’ospedale di Cremona dall’imprenditore catanese Giuseppe Lo Presti, titolare della Hermex Italia, per la cifra di otto milioni di euro. Secondo l’accusa, l’imprenditore avrebbe versato una tangente di 427.000 euro a Gianluca Guarischi, perché sponsorizzasse il suo macchinario al presidente Formigoni. Guarischi avrebbe quindi consegnato a Formigoni dei soldi,  oggetti di valore e altre prestazioni per sbloccare la trattativa.

Formigoni lo scorso anno è stato condannato in via definitiva per corruzione nel processo per il crac delle fondazioni Maugeri e San Raffaele.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.