Scuola e ambiente nel bilancio partecipativo di Lonate Pozzolo

L'amministrazione di Lonate Pozzolo riuscirà a soddisfare due progetti selezionati dal Io Parlo: un rifornimento di iPad per la scuola Carminati e di un mezzo ecologico per la onlus Odv Ripuliamo-LO

lonate pozzolo comune municipio apertura

L’edizione 202o di Io Parlo, il bilancio partecipativo di Lonate Pozzolo, sosterrà il progetto dell’Istituto Comprensivo Carminati e quello della onlus Odv Ripuliamo-lo.

La scuola oltre le difficoltà“, presentato dalla scuola Carminati, prevede il rifornimento di strumenti digitali in modo da implementare il supporto alla didattica nei periodi di sospensione o alternanza delle attività scolastiche in presenza a causa delle restrizioni da Covid-19. L’obiettivo è sviluppare abilità che permettano agli studenti di esprimersi
attraverso il video, la fotografia, la musica, il disegno e il coding declinando quanto appreso in cinque aree disciplinari: matematica, lettere, storia, scienze e programmazione.

Nel concreto si tratta di ottanta iPad (2.7920 euro), ottanta rustodie Rugged con porta Pencil (1592 euro) e, infine, ottanta licenze MDM iOS Jamf (488 euro).

Quanto al progetto dell’associazione Odv Ripuliamo-lo, viene proposto di dotare la onlus di un mezzo ecologico (da 23mila euro) che offra diversi servizi alla cittadinanza: la raccolta dei rifiuti abbandonati combattendone l’abbandono indiscriminato; il ritiro su appuntamento di materiali ingombranti porta a porta per i cittadini; infine, il riutilizzo e riuso, toccando con l’aiuto concreto le fasce deboli della comunità. «Questo permetterebbe di abbassare notevolmente il materiale indifferenziato conferito presso la piattaforma ecologica, di conseguenza si avrebbe un notevole risparmio economico di smaltimento a beneficio di tutta la comunità».

«La Giunta Comunale ha inoltre ritenuto di soddisfare, senza dover sostenere costi aggiuntivi, il progetto presentato dall’associazione OdV Ripuliamo-LO Onlus, riconoscendo ai tanti volontari impegnati il valore del loro lavoro assiduo per la tutela dell’ambiente sul territorio lonatese. Verrà, infatti, concesso attraverso una convenzione un mezzo cassonato già in dotazione al Comune di Lonate Pozzolo, che potrà essere utilizzato dai volontari durante la loro preziosa attività sociale e che risponde alle necessità dell’associazione illustrate nell’ambito del progetto presentato per il bilancio partecipativo».

LA RINUNCIA

Inizialmente, i progetti selezionati dall’amministrazione Rosa erano tre: c’era, infatti, anche la realizzazione del campo bocce proposto dall’associazione anziani Aps Ancescao, che, però, ha deciso di fare un passo indietro in favore degli studenti, memori delle difficoltà dell’ultimo periodo causate dal Coronavirus.  «Come amministrazione comunale leggiamo questa scelta come una mano tesa da parte dei nonni verso i loro nipoti, che si accingono ad affrontare il prossimo anno scolastico non senza difficoltà con le incertezze causate dall’ombra del Covid, che che ancora non ha esaurito il suo corso e riserva delle incognite da definire ed affrontare».

«Pertanto per quest’anno 2020 non si svolgerà la votazione aperta a tutta la cittadinanza per scegliere il progetto vincitore e quindi la proposta che si aggiudica il diritto ad essere finanziato dal Comune nell’ambito del bilancio partecipativo è quello presentato dalle scuole. Di riflesso, con l’assegnazione a Ripuliamo-LO del mezzo già in dotazione al comune, riusciremo a soddisfare ben due progetti, che riteniamo essere di grande importanza e utilità sociale. Rendiamo ancora merito all’Associazione Anziani per il grande senso di comunità dimostrato con la loro rinuncia e diamo appuntamento a tutti per una nuova edizione del bilancio partecipativo il prossimo anno con “io Par.Lo” per il 2021».

di
Pubblicato il 14 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.