Futura Volley, si comincia in casa contro Sassuolo

Stilato il calendario della Serie A2 femminile: la prima fase terminerà il 30 dicembre. Bustocche nel girone Ovest, obiettivo la qualificazione alla pool promozione

Futura Volley Giovani Busto Arsizio 2019 2020

L’esordio in casa, tra le confortevoli mura del PalaSanLuigi, domenica 20 settembre contro le emiliane del Sassuolo. Il giro di boa della prima fase a novembre, ospite le piemontesi di Pinerolo dove poi si concluderà il girone iniziale domenica 30 dicembre.

Le LegaVolley Femminile ha diramato il calendario della prossima Serie A2 e di conseguenza snocciolato gli appuntamenti che riguardano la Futura Volley Giovani, il team bustocco che fa capo alla famiglia Forte e che per il secondo anno consecutivo partecipa al secondo campionato nazionale. Un torneo che ricalca la formula di quello scorso: si comincia con due raggruppamenti su base territoriale (Est e Ovest), ognuno dei quali promuoverà cinque squadre alla pool promozione, relegando le rimanenti a quella per la salvezza.

La seconda fase sarà utilizzata per decidere la prima promossa in A1 (la vincitrice della pool principale) e la retrocessa in B (l’ultima classificata della pool di relegazione); a quel punto si disputeranno i playoff con in palio un altro posto al piano di sopra (e vi sarà ammessa anche la miglior formazione della pool salvezza).

Il girone Ovest, quello della Futura Volley Giovani, sarà “al completo”, ovvero con dieci squadre mentre l’Est comprende solo nove formazioni, motivo per cui i punti andranno ricalibrati nello stilare le classifiche della seconda fase. Oltre alla Green Warriors Sassuolo, la squadra di Busto Arsizio dovrà affrontare nell’ordine il Club Italia Crai, il Barricalla Cus Torino, l’Exacer Montale, la Sigel Marsala, l’Acqua&Sapone Roma, il Geovillage Olbia, la Lpm Bam Mondovì e l’Eurospin Ford Sara Pinerolo.

La Lega ha inoltre delineato regole e date per la Coppa Italia di Serie A2: si qualificheranno le prime quattro squadre di ogni girone al termine della prima fase. Le otto formazioni daranno vita a quarti e semifinali a eliminazione diretta in gara unica, da disputarsi in casa della miglior posizionata. La finale per il titolo verrà come di consueto disputata in concomitanza con le Final Four della Coppa di Serie A1, sorta di “antipasto” alla finale principale di domenica 24 gennaio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore