Il miglior disco di un ex Beatle?

Il triplo di George del 1970 fu davvero eccezionale

50 anni fa la musica

Il miglior album di un ex-Beatle? Non è solo il mio parere ma penso quello della maggioranza dei beatlesiani: questo triplo di George Harrison pubblicato a novembre del 1970. George era The quiet one, quello che stava sempre un po’ dietro agli altri – era anche il più giovane del gruppo – ma si era ormai capito che come autore era talmente cresciuto da poter rivaleggiare con John e Paul. E almeno da un paio d’anni aveva accumulato un sacco di materiale inedito, composto in varie occasioni: val la pena ad esempio ricordare il soggiorno americano con Dylan e con la Band, dove il nostro si trovò addirittura a comporre a quattro mani con Bob (I’d Have You Anytime) oltre a farsi insegnare un pezzo (If Not For You) che è l’unica cover di questo disco. Chiamò allora il mitico produttore Phil Spector per farglieli sentire e quello rimase a bocca aperta: la qualità era altissima e cominciò a lavorarci con il suo famoso Wall Of Sound. Con l’aiuto di un sacco di amici di George – tra cui Clapton col suo gruppo, Ringo Starr, Ginger Baker e tanti altri – ne uscì un triplo album, che in realtà è uno splendido doppio con in più un disco (in verità non indispensabile) di jam e divertissement vari. Epocale!

Curiosità: alle incisioni partecipo’ anche Phil Collins: venne pagato ma le sue parti non finirono sul disco. Decenni dopo George lo remixò e gli telefonò per dire che aveva ritrovato la sua parte e gliela avrebbe inviata. La ricevette e se ne vergognò perché era orribile! In verità George non le aveva trovate, ma aveva chiesto a Ray Cooper di incidere un pezzo di percussioni suonando il peggio possibile: a Phil lo dissero molti mesi dopo…

Per sentirlo su Youtube:

Le altre puntate di 50 anni fa la musica 

di
Pubblicato il 19 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.