Alfieri (Pd): “Fontana ormai si smentisce da solo. Inutile rompere collaborazione istituzionale per un pugno di voti”

Il senatore dem replica al governatore Fontana che ha fatto ricorso contro l'attribuzione di zona rossa

alessandro alfieri

«Le dichiarazioni di Fontana lasciano ancora una volta senza parole. Prima concorda con il Governo e le altre Regioni i parametri per l’individuazione delle zone di rischio e poi si lamenta se questi parametri fanno scattare le restrizioni in Lombardia sulla base dei dati trasmessi dalla stessa Regione ». Alessandro Alfieri, senatore del Partito Democratico, replica a stretto giro di posta al governatore della Lombardia che ha annunciato ricorso contro l’attribuzione di zona rossa alla Regione che governa.

«Facciamo ormai fatica a comprendere – continua Alfieri – le decisioni della giunta Fontana: a inizio gennaio non fa riaprire le scuole per l’alto numero dei contagi, perdendo pure il ricorso al Tar, e poi promuove a sua volta un ricorso perché non vuole la zona rossa, dopo aver lui stesso detto ad inizio settimana che stavamo scivolando verso il rosso. Una schizofrenia nelle decisioni e nelle dichiarazioni che la Lombardia non può permettersi. Verrebbe da pensare che si tratti di un teatrino per racimolare qualche voto in più. Spero di sbagliarmi – conclude Alfieri – e spero che Fontana si adoperi per fornire in maniera continua e trasparente tutti i dati fondamentali per la classificazione in zone e usi tutte le sue energie per lavorare insieme al Governo e alle altre Regioni per fermare la pandemia».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.