“Scusi, mi può aiutare?”. E le ruba le borse (ma alla fine l’hanno beccato)

I carabinieri sono riusciti a individuare il numero di targa dell'auto usata nel furto un mese fa. E giovedì hanno bussato alla porta del ladro

carabinieri legnano

«Scusi, mi può aiutare?». Con una scusa qualsiasi ha avvicinato una donna che passava in auto a Gallarate e, con rapido movimento, l’ha derubata di due borse prendendole dal sedile del veicolo.

È successo un mese fa, ma adesso i carabinieri sono arrivati a individuare il ladro, trovato ancora in possesso della refurtiva. L’uomo era fuggito in auto e i militari sono riusciti a ricostruire il numero di targa e ad arrivare dunque al presunto ladro.

Nella giornata di giovedì 14 gennaio è stata attuata la perquisizione domiciliari in casa del sospetto e qui è stata individuata la refurtiva, tra cui computer e cellulari.

Al ladro è stato contestato il reato di furto con destrezza: è un noto, pregiudicato classe 1973, residente a Gallarate.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.