Esordio assoluto per la Varese Curling che torna da Bormio con una vittoria

Prime partite nella storia della società che si è iscritta alla Serie C nazionale. I ragazzi del presidente Quilici vincono una gara su quattro (contro il Jass) e dimostrano di valere la categoria. A fine mese si replica

Varese Curling, esordio in campionato a Bormio

Nello scorso fine settimana è stata scritta una piccola (per ora) pagina di storia per lo sport della nostra provincia: per la prima volta infatti la Varese Curling ha disputato una partita ufficiale di un campionato federale, aggiungendo anche questa curiosa disciplina nel novero di quelle praticate nella Città Giardino.

Galleria fotografica

Varese Curling, esordio in campionato a Bormio 6 di 8

Ed è stato un esordio coi fiocchi, quella della formazione del presidente Davide Quilici, che molti ricorderanno sempre sul ghiaccio ma in versione hockeyistica, per essere stato prima giocatore e poi dirigente dei Mastini. A Bormio, in Alta Valtellina, la formazione varesina ha disputato quattro gare valide per il campionato di Serie C ottenendo anche la prima vittoria della storia. Un bilancio sorprendente anche considerando l’andamento delle partite perse nelle quali Arienti e compagni sono stati ampiamente all’altezza della situazione nonostante avversari ben più esperti.

Nel dettaglio, Varese ha perso la prima partita contro il Bormio per 10-6 (dopo essere stata a lungo in vantaggio), poi ha battuto nella sorpresa generale il Jass di Sesto San Giovanni con un netto 12-5. I milanesi si sono rifatti alla domenica, non senza fatica (8-5) mentre il quarto e ultimo match disputato dai varesini nel raggruppamento ha visto il successo per 7-4 dell’Alta Valtellina.

«Siamo da un lato molto contenti per come sono andate le cose e dall’altro, addirittura, un po’ rammaricati perché siamo riusciti a giocare alla pari tutte le partite – spiega il presidente Quilici – Siamo degli esordienti assoluti mentre le nostre avversarie sono hanno alle spalle diversi anni di attività. Inoltre, non potendo contare sul Palalbani, siamo giunti a Bormio dopo due soli allenamenti, uno a Pinerolo e uno a Sesto San Giovanni. Eppure i risultati sono stati molto interessanti e ci danno fiducia per il prosieguo del campionato».

La Varese Curling (nome che adottiamo per semplicità: la denominazione ufficiale è HC Varese Asd, ma rischieremmo di confonderla con il team di hockey) tornerà a giocare partite ufficiali nel fine settimana del 27-28 febbraio, sempre a Bormio. In quella occasione affronterà il Chiavenna, l’Alta Valtellina e i padroni di casa del Bormio. Nel frattempo scenderà in campo (a Pinerolo) anche la squadra che prende parte al campionato misto, con uomini e donne.
La formazione che ha disputato le prime storiche partite è stata composta da Alberto Arienti nel ruolo di skip (il giocatore che prende le decisioni tattiche), Stefano Palumbo, Daniel Scarafile e dai fratelli Luca e Mattia Gianesini.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Varese Curling, esordio in campionato a Bormio 6 di 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.