Furto di gomme al concessionario di Luino, i ladri erano in due

Sul posto non ci sono impianti di videosorveglianza, ma alcune telecamere sì: inquadrate due figure in azione nella notte

carabinieri luino lungo lago

Alcune auto in conto vendita, altre del concessionario: tutte depredate di gomme e cerchioni per un valore di migliaia e migliaia di euro.

È successo l’altra notte a Luino in un concessionario di Voldomino dove i carabinieri sono al lavoro per ricostruire con precisione l’accaduto ma soprattuto per riuscire a dare un volto ai responsabili.

Il plurale è d’obbligo dal momento che secondo gli investigatori i responsabili del colpo sarebbero almeno due, rapidi, veloci, in poco tempo hanno potuto lavorare indisturbati sul carico di gomme sottratte alle auto in esposizione e poi sparite.

Sul posto non ci sono impianti di videosorveglianza ma alcune telecamere sì.

In particolare, si tratta di alcuni apparati posti all’interno della concessionaria già visionati dai carabinieri e dai quali emerge la presenza di due figure all’opera, due uomini che hanno potuto mettere a segno il colpo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.