Varese News

Perché utilizzare il robot tagliaerba: vantaggi e caratteristiche tecniche

Per chi possiede un giardino, il taglio del prato rappresenta sempre un’incombenza poco gradita ma necessaria: non c’è niente di più sgradevole di un prato incolto e non curato

robot tagliaerba

Per chi possiede un giardino, il taglio del prato rappresenta sempre un’incombenza poco gradita ma necessaria: non c’è niente di più sgradevole di un prato incolto e non curato.

Al fine di ottenere un risultato piacevole, è necessario dotarsi di un tagliaerba di ottima qualità, provvedere periodicamente a regolare la crescita dell’erba e, in qualche modo, raccogliere e smaltire gli sfalci, considerando che non tutti i tagliaerba sono dotati di sacco per la raccolta.

La soluzione per mantenere il giardino in ordine senza troppa fatica, è quella di ricorrere ad un robot tagliaerba, un piccolo dispositivo in grado di provvedere in autonomia al taglio, impostandolo secondo le proprie preferenze.

Per conoscere quali sono i Migliori Robot Taglierba si consiglia di consultare le descrizioni e le recensioni, e di orientarsi verso il modello più adatto alle caratteristiche del proprio spazio verde.

Come funziona un robot tagliaerba

In pratica, il robot tagliaerba riconosce l’area impostata ad inizio lavoro, e si muove dentro di essa secondo un andamento programmato, in maniera tale da percorrere interamente il prato e tagliare completamente il manto erboso. La maggior parte dei robot sono dotati di sistema di taglio mulching, questo significa che l’erba tagliata viene sminuzzata finemente e ridistribuita sul prato, quale fertilizzante naturale.

Al termine del proprio lavoro, il robot si riaggancia automaticamente alla stazione di ricarica, per poi ripetere il lavoro secondo la programmazione. In commercio si trovano diversi modelli di robot, alcuni richiedono la posa di un filo perimetrale per delineare l’area di lavoro, altri prevedono l’impostazione delle aree di taglio con un sistema di sensori.

Un’altra differenza importante sono le ruote: i modelli dotato di quattro ruote motrici sono ideali per i prati con pendenze considerevoli e per i terreni molto irregolari.

Come scegliere il robot tagliaerba ideale

Oltre al sistema di definizione delle aree, alla tecnica di taglio e alla presenza di ruote motrici, le caratteristiche da considerare nella scelta del robot tagliaerba riguardano l’ampiezza di taglio delle lame e i metri quadri che l’apparecchio è in grado di gestire.

Una superficie erbosa molto grande, richiede necessariamente un tagliaerba con lame di maggiore diametro e con un motore e una batteria sufficientemente potenti da poter lavorare senza problemi in tutta l’area.

Nel caso di un prato in forte pendenza è importante scegliere un tagliaerba con quattro ruote motrici, nei giardini dove invece la forma del tappeto erboso è irregolare, con punti stretti e di difficile accesso, è importante prestare attenzione alle dimensioni e al design del dispositivo, perché possa muoversi agevolmente anche nelle zone più complicate.

Sicurezza e possibilità di programmazione

La possibilità di programmare l’ora e il giorno in cui l’attrezzo deve attivarsi, e di impostare una periodicità, è ideale per chi non ha tempo di prendersi cura del giardino e preferisce affidare tutto il lavoro al robot.

La sicurezza è determinante, soprattutto in presenza di bambini o di piccoli animali. I robot tagliaerba migliori sono dotati di sensori che bloccano le lame nel caso in cui la macchina venga sollevata, anche accidentalmente. Alcune sono inoltre protette da un codice di sicurezza che ne impedisce l’utilizzo in caso di furto.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.