Fermato nel bosco mentre sta per acquistare droga tra Nosate e Castano Primo

La Polizia locale gli ritira la patente, sequestra lo stupefacente, lo sanziona per 800 euro e gli avvia misura di prevenzione. Le dichiarazioni dei sindaci Pignatiello e Cattaneo

Generica 2020

La scorsa mattina, a seguito della segnalazione ricevuta da una ragazza: mentre praticava jogging sulla ciclo-pedonale che costeggia la via del Cerone, veniva spaventata ed inseguita da un soggetto con il volto travisato da passamontagna sbucato all’improvviso dal limitrofo bosco, la Polizia locale di Castano Primo e Nosate effettuava il fermo di un soggetto mentre stava avvenendo una cessione di sostanze stupefacenti nell’area boschiva tra i due comuni.

La donna, discente dei corsi di difesa femminile organizzati dal Comando di Piazza Mazzini, seppur seguita, riusciva a seminare il malintenzionato ed allertava personale della Polizia locale che prontamente interveniva nel luogo segnalato. I poliziotti locali, individuavano due soggetti nella boscaglia che stavano per procedere alla cessione di sostanza stupefacente, nell’avvicinarsi di soppiatto, a pochi metri però dagli stessi venivano scorti e ne scaturiva così un breve inseguimento a piedi. Nell’azione operativa, l’assuntore, un italiano, veniva fermato ed accompagnato poi presso il locale Comando Intercomunale. Lo spacciatore, un nordafricano, seppur inseguito per un tratto riusciva a guadagnare la fuga nella fitta vegetazione e sono ora in corso approfondimenti investigativi al fine di procedere alla sua individuazione, con ogni probabilità dalla descrizione fornita si tratta del soggetto che ha seguito la donna.

Il fermato, residente nel comune di Novara, veniva trovato in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente di tipo eroina, occultata nel proprio veicolo posteggiato a poche centinai di metri dalla piazzola di spaccio. All’uomo veniva cosi contestata la violazione di cui all’art. 75 del DPR 309/90 per il possesso di stupefacenti oltre al relativo sequestro dello stesso, gli veniva ritirata immediatamente la patente di guida, nonché avviata misura di prevenzione personale atta al divieto di rientrare nei comuni di Nosate e Castano Primo. Infine, seppur il soggetto cercava di dissimulare la sua presenza in loco, veniva contestata la violazione delle norme anti Covid, con una sanzione amministrativa di euro 800 essendo commesso lo spostamento a mezzo di un veicolo. La tolleranza è zero nei confronti di chi spaccia e di chi assume stupefacenti.

La dichiarazione del Sindaco di Castano Primo Giuseppe Pignatiello
«Sono davvero soddisfatto per l’estrema e sempre costante attenzione portata avanti dal nostro Comando di Polizia locale. La nostra amministrazione si è posta un obiettivo ambizioso ma importante, ed i numeri e le operazioni ora ci continuano a dare ragione. Il Corpo di Polizia locale non è il “bancomat” del Comune e non si limita solo a multare il cittadino quando sbaglia, ma è a tutti gli effetti a Castano Primo un forte presidio di Sicurezza e tutela dell’ordine. In particolare sullo spaccio di droga presente nel nostro territorio da anni, complice la vicinanza di fitte aree boschive che interessano più comuni limitrofi a Castano, finalmente siamo riusciti a mettere  in campo operazioni di grande rilievo grazie al prezioso contributo della Polizia locale di Castano Primo. Risultati eccezionali e che sfido chiunque a mettere in dubbio».

Le parole del Sindaco di Nosate  Roberto Cattaneo
«Ritengo doveroso l’intervento della Polizia locale svoltosi nella giornata del 10 marzo 2021. E’ un passo importante per cercare di tenere monitorata la situazione nel nostro paese ed in quelli limitrofi per una maggior tutela nei confronti dei cittadini. Ringrazio la Polizia locale di Castano e gli agenti per il lavoro svolto finora».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.