Ventenne accoltella due uomini nell’appartamento in cui vivono tutti insieme, un arresto a Gallarate

Gli agenti del commissariato di polizia sono intervenuti in via Cantù su richiesta del personale del 118 che aveva appena segnalato due persone accoltellate

polizia

Due uomini accoltellati e un movente che resta sconosciuto. È il bilancio di quanto accaduto lunedì 1 marzo a Gallarate quando gli agenti del commissariato di polizia sono intervenuti in via Cantù su richiesta del personale del 118 che aveva appena segnalato due persone accoltellate e la presenza sul posto dell’aggressore immediatamente bloccato.

Si tratta di un ventenne di origine afghana mentre le due persone ferite sono due cittadini pakistani. Sul posto gli agenti hanno sequestrato diversi oggetti usati dall’aggressore: un coltello da cucina con manico in plastica di colore nero lungo 11 cm e relativa lama seghettata in acciaio lunga 11 cm, staccata dal manico e ricurva, una bottiglia di vetro rotta, priva di collo e dai bordi taglienti.

Da quanto ricostruito dalla polizia tutto sarebbe accaduto all’interno di un appartamento di via Cantù. Si tratta di un appartamento diviso in due camere da letto: una abitata da tre cittadini afghani, l’altra dai due cittadini pakistani feriti. All’alba di lunedì mattina uno dei due cittadini afghani è stato svegliato da alcuni rumori. Lo stesso ha raccontato che udendo che uno dei propri connazionali si era recato nell’altra stanza dove stava litigando con uno dei due cittadini occupanti si è alzato per andare a vedere cosa stesse effettivamente succedendo, e ha visto il proprio connazionale colpire con un coltello uno dei due cittadini pakistani. Ha chiamato in aiuto il proprio compagno di stanza, con il quale si è prodigato per bloccare l’aggressore, che nel frattempo stava infierendo contro l’altro malcapitato.

Una volta riportato il ventenne in stanza i due hanno chiamato le forze dell’ordine e l’ambulanza. I due malcapitati, entrambi con ferite da arma da taglio, sono stati trasportati al pronto soccorso di Gallarate dove sono stati curati e giudicati guaribili in sette giorni. L’aggressore, di concerto con il pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Busto Arsizio Incardona è stato arrestato per lesioni aggravate.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.