“A Busto Arsizio ho pranzato insieme a uno scoiattolo”

Lo scatto di una lettrice che regala un momento di felicità vissuto a contatto con la natura. Sempre più frequente il fenomeno degli animali in città

È lo scatto di una lettrice che regala un momento di felicità vissuto a contatto con la natura.

“Ieri ho pranzato con uno scoiattolo vicino all’ospedale di Busto Arsizio: ed è stata una grande emozione”, scrive  Elisa.

A corredo del momento, una foto per immortalare l’attimo.

Generica 2020

Dopo il cinghiale insonne alla ricerca delle sigarette, i cervi in centro e gli incontri notturni con gli istrici, sono sempre di più gli animali selvatici che si possono osservare in ambiente urbano.

Di recente è stato lanciato anche in Italia un progetto legato al censimento dei mammiferi che consente a ciascun cittadino di poter fotografare e condividere informazioni circa la presenza di animali selvatici anche in aree urbane.

E proprio a Varese qualche settimana fa è stata lanciata una applicazione da parte dell’università dell’Insubria per il censimento e monitoraggio della fauna selvatica in città, non a caso il progetto si chiama “SelvatiCittà

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.