Dal ponte della ferrovia a Gallarate si staccano pezzi di cemento

Nuove segnalazioni sullo stato del sottopasso, manufatto delle FS. Intanto Autostrade rimette mano a un altro ponte dopo quello di via 24 maggio

gallarate generico

«Dal ponte di via Venegoni si stanno staccando pezzi di cemento». Parliamo del sottopasso ferroviario più centrale di Gallarate, il più ampio, perché consente di superare un fascio di otto binari in uscita dalla stazione.

La segnalazione viene da Filiberto Zago, esponente dei Verdi e residente in zona. «Ci passo spesso, come tanti altri gallaratesi, e ho notato in questi giorni la presenza di altri pezzi di cemento che si staccano dal soffitto».

È successo anche in passato e in effetti chiunque passi dal “tunnel” si accorge delle condizioni precarie del solettone in cemento armato che sorregge i binari. Condizioni precarie agli occhi di un profano, per carità, visto che in passato le Fs hanno escluso problemi di tenuta statica. Rimane il problema delle perdite d’acqua e anche del materiale che si stacca (e non proprio piccoli frammenti)

«Io ho segnalato oggi alla Polizia Locale, anche se probabilmente il ponte è delle ferrovie» dice Zago. In effetti il manufatto nella sua parte superiore è di proprietà e dunque competenza del Gruppo Fs, conferma anche l’assessore ai lavori pubblici Sandro Rech. Già in passato era stato posto il tema: una eventuale manutenzione “pesante” richiederebbe però probabilmente un intervento con limitazioni del traffico ferroviario, proprio nel delicato punto di passaggio tra l’ambito di stazione (con binari di transito, binari passeggeri e binari merci) e le tre linee per Varese, Luino e Domodossola.

gallarate generico

Nel frattempo in questi giorni Autostrade per l’Italia, che già lo scorso anno aveva messo mano al ponte su via 24 maggio, sta intervenendo con lavori di risistemazione delle superfici al ponte di via Mameli, al confine tra centro e Cedrate.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.