Il Pagante, il nuovo singolo è “Open bar”

Il video è diretto da Andrea Gallo, svela inoltre il segreto che accompagnava il brano sin dalla sua uscita: la voce del ritornello appartiene a Stash

Generica 2020

Il trio milanese meglio conosciuto come Il Pagane è lieto di invitare l’oltre 1 milione e 300 mila ascoltatori di “Open Bar”, il loro ultimo singolo, ad una esclusiva festa su Lago di Como.

La festa, chiaramente con open bar, è online da pochi minuti, guarda il video:

Il video, diretto da Andrea Gallo, svela inoltre il segreto che accompagnava il brano sin dalla sua uscita: la voce del ritornello appartiene a Stash. Il frontman dei The Kolors appare nel video in un simpatico cameo, durante il quale anima la festa accompagnato da una band.

“Liberi tutti, finalmente – racconta Il Pagante -. Ok, non sarà stata la fine del mondo ma quasi e ora che possiamo tornare a stare insieme è arrivata l’estate, il caldo, la voglia di mare e la lotta alle zanzare”

Ma non è veramente estate finché non esce il nuovo video de Il Pagante.

Il trio che nell’ultimo decennio ha accompagnato le nostre serate più belle si rinnova ancora e per l’occasione ci invita a una festa “Open Bar” per la fine del mondo. Eddy, Federica e Roberta, sono i proprietari di una lussuosa villa sul lago di Como, dove va in scena un party inondato di Gin Mare, che ricorda una sorta di “Grande Gatsby” in chiave moderna, condito dal colpo di fulmine del giardiniere che si innamorerà perdutamente di Brancar.

Con il passare degli anni, la costante maturazione artistica ha portato Il Pagante a una continua evoluzione, ma il filo conduttore resta forte più che mai: l’allegria, la “presa bene” e la voglia di “festa a tutti i costi” che ci trasmettono i ragazzi de Il Pagante non potrà essere scalfita neanche dalla fine del mondo.

“OPEN BAR” (licenza esclusiva Believe Artist Services) è il nuovo singolo de IL PAGANTE, il trio milanese che negli ultimi 10 anni ha raccontato una intera generazione, fotografando perfettamente vizi e virtù, sogni e manie.

“OPEN BAR”, prodotta da ITACA (il team di Merk & Kremont) e disponibile in tutti gli store digitali e in radio, è l’ultimo di una lunga serie di successi che in 10 anni hanno regalato al progetto formato da Roberta Branchini, Federica Napoli e Eddy Veerus svariati dischi d’oro e di Platino sia per gli album (“Entro in Pass” del 2016 e “Paninaro 2.0” del 2018 sono stati certificati entrambi ORO) che per il singoli.

Raccontare il PAGANTE per cercare di far comprendere a chi non li conosce il loro valore e significato può sembrare una sfida ma basta leggere i titoli dei loro successi per capire che davanti a noi non ci sono solo 3 milanesi ma un vero e proprio team di creativi e comunicatori che hanno scelto la via dell’ironia (e dell’autoironia) e della musica per raccontare la loro generazione.

IL PAGANTE sono oggi Roberta Branchini (Ambassador per Milanocortina 2026), Federica Napoli (ambasciatrice del body positive) e Eddy Veerus (autore dell’inno “Noi siamo l’Inter” prodotto da Merk & kremont).

Il gruppo nasce nel 2010 come una pagina Facebook con il solo scopo di ironizzare sullo stile di vita dei Milanesi, a partire dal mondo dei PR e dei paganti, coloro che acquistano I biglietti per entrare in discoteca. Da qui il nome IL PAGANTE.

Dietro a questo nome però ci sono dei veri e propri creativi che in 10 anni avranno modo di farsi conoscere in Italia e all’estero e di farsi apprezzare dai media e dai colleghi. I fondatori, infatti, sono Giordano Cremona (poi membro del collettivo Merk & Kremont conosciuto in tutto il mondo), Guglielmo Panzera e Alfredo Tomasi (che fondano assieme la E Ventures srl, con cui successivamente produrranno i video e organizzeranno i concerti del gruppo), a cui si aggiungono due cantanti, Roberta Branchini (Ambassador per Milanocortina2026) e Federica Napoli.

Con l’idea di voler mettere sotto forma di musica i post pubblicati sui social network, nel gennaio del 2012 esce il primo singolo che viene pubblicato su YouTube e porta il titolo di “Entro in pass”, prodotto da Federico Mercuri (in arte Merk) e con le voci di Marco Del Bono, Roberta Branchini e Federica Napoli. Nello stesso anno esce la canzone “Si sboccia” mentre l’anno successivo viene caricato il videoclip di “#Sbatti” (certificato ORO) che segna l’entrata ufficiale di Eddy Veerus nella band.

All’inizio del 2014 esce il singolo “Pettinero” (certificato PLATINO), mentre nel novembre dello stesso anno il PAGANTE pubblica per la Warner Music Italia “Faccio after” (certificato ORO), nel cui video compare Gué Pequeno.

Alla fine di quell’anno, con oltre 10 milioni di views su YouTube e un vero eproprio tour nei locali e nelle piazze di tutta Italia, il gruppo inizia a capire che l’ironia di una pagina Facebook è diventata molto altro.

Nel 2015 esce il singolo (con un video registrato a Formentera con le Donatella) “Vamonos”, altro disco di PLATINO e numero uno della classifica digitale di iTunes. Con quel brano il PAGANTE si aggiudica anche la seconda puntata del Summer Festival.

All’inizio del 2016 esce “La Shampista”, un brano che richiama La regina del Celebrità degli 883, il cui frontman, Max Pezzali appare nel video, insieme a Pier Paolo Peroni. Anche questo singolo viene certificato ORO.

Il 10 giugno dello stesso anno, in occasione del Campionato europeo di calcio, esce “Bomber”, altro singolo di PLATINO.

A settembre di quell’anno il gruppo pubblica per Warner Music Italy il suo primo album dal titolo “Entro in pass”, che debutta alla posizione numero 3 della classifica FIMI e viene certificato ORO. Ad anticipare l’uscita del disco il singolo “DAM”, disco di PLATINO.

L’anno si chiude con una serie di concerti, il singolo “Ultimo” (ORO) e la sigla del programma di MTV Riccanza.

A marzo del 2017 viene estratto dal disco il singolo “Fuori Corso” e durante l’estate il brano “Too much” (nel video anche il politico Antonio Razzi). Il brano, che viene certificato PLATINO, segnerà l’estate del gruppo che si concluderà a settembre con la partecipazione ai Tim MTV Awards.

Il 2018 si apre con l’uscita di “Dress Code” (certificato ORO) featuring Samuel Heron mentre a luglio viene pubblicato il brano e relativo video di “Il Terrone va di moda” (certificato ORO). I brani finiscono nel secondo album pubblicato con Believe “Paninaro 2.0” pubblicato a settembre e certificato ORO. Il disco debutta alla 6° posizione della classifica italiana di vendite e contiene anche il singolo successivo “Radical Chic”. Dopo una serie di instore, date live e appuntamenti in giro per l’Italia tra cui la partecipazione al Giffoni Film Festival a novembre 2018 esce “Settimana Bianca”, brano -certificato PLATINO – nel cui video appare anche l’attore icona dei cinepanettoni Massimo Boldi. Dopo l’uscita nel 2019 della collaborazione con M¥SS KETA in “Adoro” (certificato ORO), nel luglio 2020 esce “Portofino”, ennesimo brano certificato PLATINO. “Portofino” ha riscosso un enorme successo anche su Tiktok dove la challenge #portofino ha ottenuto oltre 11 milioni di views.

Quelle con Samuel Heron e M¥SS KETA non sono le uniche collaborazioni de IL PAGANTE. Nel 2018 è uscito il singolo “Il Mezzo” con Emis Killa e “La triste storia dei ragazzi di provincia” con i Gemelli Diversi (anche questo ORO), nel 2019 è uscito “Giulia” con Prince Paris e nel 2020 i ragazzi sono stati chiamati da J-Ax per “Per Sempre nell’83”.

A raccogliere i quasi 10 anni di lavoro de IL PAGANTE arriva nell’aprile 2019 il libro “Destinazione Privè” edito da Mondadori. Il libro scritto da Jean Ferretti viene pubblicato sotto lo pseudonimo di Johnny il Pagante.

https://www.instagram.com/paganteofficial/http://www.ilpagante.it/
https://www.youtube.com/johnnyilpagante
https://www.facebook.com/Ilpagante/

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.