A Baratti in scena il I° campionato italiano di nuoto in acque libere open

Ad organizzare l'Italian Open Water Tour dell'Asd I Glaciali e la Società Nuoto Piombino

Generica 2020

«Abbiamo organizzato questo I° Campionato italiano di nuoto in acque libere oper tra mille difficoltà e grande scetticismo nel mondo del nuoto in acque libere perché un progetto nuovo e innovativo che vede cooperare IOWT con la Società Nuoto Piombino: per la prima volta una Società Storica federale ed un’organizzazione indipendente insieme. Con grande orgoglio ora possiamo dire di avere aperto una nuova visione di concepire le gare di nuoto in acque libere perché è stato un week end davvero strepitoso in cui non è riuscito a fermarci neanche uno scirocco da oltre 26 nodi portando a termine in tutta sicurezza gare davvero bellissime », spiega Marcello Amirante, presidente della ASD I Glaciali che organizza l’intero circuito nazionale.

Baratti ha accolto gli oltre 300 atleti giunti da tutta Italia fin dalla sera prima: atleti portacolori delle oltre 60 squadre rappresentate si sono iniziati ad unire in veri e propri capannelli in riva al mare con un unico argomento di interazione: le gare dei giorni dopo.

FEDELI E MARINETTI MATTATORI NELLA SUPERSMILE SWIM
Ad aggiudicarsi il primo Titolo di Campione italiano di nuoto in acque libere open sulla SUPERSMILE SWIM di 3000 mt il protagonista indiscusso del week end Diego Fedeli (Canottieri Leonida Bissolati) col tempo di 40’38” su Daniele Savia (Swimmer Inside) e Mirko Luccarelli tra gli uomini e tra le donne Asia Marinetti (Phoenix) con 43’44” su Irene Cocci (Nuovo Nuoto Bologna) e Loredana Radu (Canottieri Leonida Bissolati). Nelle categorie Over40 si sono distinti Massimiliano D’Antonio su Federico Amendola ( Doria Nuoto 2000 Loano) e Paolo Tamborini (Swim for passion) e Lara mentre in quella “natural” ha prevalso Daniele Savia su Mirko Luccarelli e Federico Amendola, tra le donne invece dietro a Asia Marinetti le due atlete del Nuovo Nuoto Bologna Irene Cocci e Alice Senatore.

Oltre a queste categorie classiche dell’intero circuito il I° campionato italiano di nuoto in acque libere open ha previsto anche le categorie OVER30 in cui tra gli uomini hanno prevalso Diego Fedeli (Canottieri Leonida Bissolati) col tempo di 40’38” su Daniele Savia (Swimmer Inside) e Mirko Luccarelli e tra le donne Tiziana Gargiulo (Canottieri Leonida Bissolati), Giulia Fucini e Chiara Palumbo (entrambe di Nuoto Club Firenze), OVER50 in cui tra gli uomini hanno prevalso Maurizio Zampollo, Carlo Alberto Fossati e Sergio Coli (Aquatica Torino) e tra le donne Laura Palasciano, Debora Lazzaro (Aquatica Torino) e Cristina Bertolini, mentre ha vinto la categoria OVER60 Daniele Benini (Firenze Nuota Master).

BRINDATORI E SINGLE PER CASO DOMINANO LA STAFFETTA
A chiudere il sabato di gare è stata nel pomeriggio la distintiva staffetta di IOWT del 1/2 miglio marino x 3 che ha visto diventare campione italiano la favoritissima I Brindatori di Diego Fedeli, Daniele Savia e Loredana Radu col tempo di 42’58” davanti alla squadra tutta al femminile Single per caso di Alice Senatore, Celeste Bolognese e Irene Cocci e a Swim for Passion di Paolo Tamborini, Carlotta Maffezzoli e Carlo Negri. Campionesse italiane femminili quindi le Single per caso davanti a Barbie Baratti (Dos Santos, Franzetti e Del Rosso) e Le Sirenette (Loddo, Lazzaro e Furci).

MANNELLI E MONARI INCANTANO NELLA HARD SWIM
Le gare di domenica sono state caratterizzate da oltre 26 nodi di scirocco che hanno segnato un vero e proprio ulteriore differenziale di difficoltà: i 20 mezzi previsti per la gestione della sicurezza, oltre alle boette di sicurezza con cui obbligatoriamente hanno nuotato tutti gli atleti delle starting list, hanno permesso il regolare svolgimento sui percorsi previsti.

La HARD SWIM di 6000 mt si può tranquillamente definire come una gara già considerata epica da tutti i nuotatori che ne hanno preso parte in considerazione del ritorno dallo scoglio dello “stellino” interamente controvento e corrente a mare scoperto: protagonisti indiscussi sono stati il vincitore Matteo Mannelli (Virtus Buonconvento), 1h15’30” con una gara davvero superlativa tutta di testa, Daniele Savia ad una incollatura fino ai 600 mt dall’arrivo e Diego Fedeli. Davvero uno spettacolo strepitoso per gli amanti del nuoto in acque libere. La classifica “natural” (ossia col costumino tradizionale in stoffa, in queste condizioni da veri temerari) ha visto vincere Federico Amendola su Sergio Schiaffino e Gilberto Calzolari. Tra gli OVER 40 il migliore è stato Alfredo Saccone (Team Ratti) su Federico Amendola e Paolo Tamborini. Nelle classifiche dedicate al I° campionato italiano di nuoto in acque libere open per gli OVER30 hanno prevalso Daniele Savia, Diego Fedeli e Nicola Papini, per gli OVER50 Matteo Ammannati, Marco Rancan (Robur et Fides Varese) e Carlo Alberto Fossati, per gli OVER60 Mario Brambilla (Futura Morbegno Nuoto) e Giancarlo Fianchisti.
Moltissime le donne al via, anche giovanissime: a fare la parte della leonessa è stata una strepitosa Sara Monari (Nuotatori genovesi), quarta assoluta con 1h30’46” su Marta Carnelli (Phoenix) e Carlotta Maffezzoli (Swim for Passion).
Meritano una grande menzione le ragazze che hanno ardito l’assetto “natural” per questa gara così impegnativa: ha prevalso Marta Carnelli su Matilde Zandegù (Robur et fides Varese) e Anna Mottadelli (Nord Padania Nuoto Varedo). Tra le OVER40 si ripete Lara Ciceri su Carlotta Ramilli (Seven Master Nuoto) e Valentina Visdomini (Società Nuoto
Piombino).
Nelle classifiche dedicate al I° campionato italiano di nuoto in acque libere open per le OVER30 ha prevalso Ilaria
Maffeis (Team Ratti), e per le OVER50 Lucilla Mancini, Sara Giordano (Seven Master Nuoto) e Debora Lazzaro.

ERCOLANI E MARINETTI DOMINANO LA SMILE SWIM
Grande spettacolo e condizioni impegnative, seppur all’interno della splendida baia di Baratti, anche per la SMILE SWIM del miglio marino (1850mt) che ha chiuso il week end di gare: mattatore il giovanissimo Francesco Ercolani arrivato in solitaria con 25’30” davanti ad “iron” Diego fedeli e Lorenzo Bonechi (Klab Nuoto Master). La classifica “natural” ha confermato lo strapotere di Francesco Ercolani davanti a Lorenzo Bonechi e Mirko Luccarelli. Tra gli OVER 40 il migliore è stato ancora uno strepitoso Federico Amendola su Paolo Tamborini e il grande rientrante Fabrizio Pagliara.

Nelle classifiche dedicate al I° campionato italiano di nuoto in acque libere open per gli OVER30 hanno prevalso Diego Fedeli su Mirko Luccarelli, e Daniele Savia, per gli OVER50 ancora il fortissimo Matteo Ammannati su Carlo Alberto Fossati e Massimo Materassi, per gli OVER60 Massimo Rusmini su Mario Brambilla e Luca Sordi. Anche qui moltissime le donne al via, e anche qui giovanissime: a confermarsi è stata una strepitosa Asia Marinetti con 27’35” su Gaia Franzetti (Swim for Passion) ed Eleonora Vanni (Sesto Sport). Nella classifica “natural” ha confermato la superiorità di giornata Asia Marinetti su Carlotta Maffezzoli (Swim for Passion) e Giulia Bernasconi (Acqualake Baveno Nuoto). Tra le OVER40 vince Gloria Culuvaris su Francesca Pignataro e Lorella Loddo (Aquatica Torino).

Nelle classifiche dedicate al I° campionato italiano di nuoto in acque libere open per le OVER30 ha prevalso Giulia Ventisette (Firenze Nuota Master) su Maria Tomasoni (Amici del nuoto Firenze) e Klizia Morelli, per le OVER50 Laura Palasciano, Claudia Nencini (Esserci Calenzano) e Cristina Bertolini, mentre per le OVER60 ha trionfato Pasqualina Cazzaniga (Futura Morbegno Nuoto). Premio per il gruppo più numeroso vinto da Acquatica Torino.

GRANDI EMOZIONI
IOWT per il Challenge 2021 sposa con orgoglio il Progetto #MiFidoDiTe a sostegno di RarePartners: Alessandro Mennella e Marcella Zaccariello hanno portato a termine la HARD SWIM di 6000 mt legati l’uno all’altra con una corda
di soli 50 cm, da coscia a coscia. Alessandro è affetto da Sindrome di Usher, quindi sordo dalla nascita e ipovedente. Il loro arrivo è stato certamente un momento di grande emozione tra scrosci di applausi e qualche lacrima di commozione che rimarranno indelebili nelle memorie dei presenti.

L’abbraccio del nuoto in acque libere per la quarta tappa del progetto #MiFidoDiTe

SICUREZZA IN ACQUA CON LA SOCIETA’ NAZIONALE DI SALVAMENTO
Oltre ai distintivi trofei del Circuito i primi assoluti si sono aggiudicati un corso di formazione per l’acquisizione del
Brevetto professionale di bagnino di salvataggio della Società Nazionale di Salvamento, Partner del Circuito, che quest’anno festeggia il suo 150° Anniversario proprio con le tappe di Italian Open Water Tour.
Questo premio conferma l’attenzione di IOWT per il tema della sicurezza in acqua.

PARTNERSHIP
Per la prima volta una tappa di Italian Open Water Tour Challenge è stata organizzata con la collaborazione di una
Società sportiva locale: la Società Nuoto Piombino, organizzatrice da anni della storica Maratona degli etruschi del
circuito nazionale FIN. Questa Partnership, un unicum assoluto, tra un’organizzazione indipendente e una Società federale ha creato una fantastica alchimia che ha portato a respirare una bellissima atmosfera per tutto il week end come fosse un Team affiatato da anni.

GLI SPONSOR
A caratterizzare le premiazioni saranno la varesina NRC Occhiali, già Partner di grandi eventi sportivi, il Birrificio
Artigianale L’Orso verde di Busto Arsizio, vera e propria istituzione birraria in ambito nazionale ma non solo, lo sponsor
tecnico Jaked e quello locale Diadema Cosmetici Baratti.

PROSSIME TAPPE: NOLI 12 SETTEMBRE
Il 12 settembre è prevista la tappa di Noli (che assegnerà anche i Trofei del 150° anniversario della Società Nazionale di Salvamento) ed il 26 settembre di Peschiera del Garda tra le mura patrimonio dell’UNESCO. Si chiuderà il Challenge nell’oramai classica tappa di Ischia il 9 e 10 ottobre, anch’essa unica al mondo per scenari storici e marini. Informazioni ed iscrizioni su www.italianopenwatertour.com

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.