Luino ricorda i caduti della Gera

Due momenti assieme ai più giovani per ricordare l'eccidio del 7 ottobre 1944. In caso di pioggia la commemorazione si svolgerà a Palazzo Verbania

partigiani Resistenza

Giovani, morti per la libertà. Sono i caduti della Gera, località simbolo della resistenza appena fuori Luino dove la lotta partigiana pagò un duro prezzo in termini di vite umane.

Per questo ogni anno si commemorano questi morti per consentire anche alle giovani generazioni di portare avanti il testimone della memoria che quest’anno segna il 77° anniversario di quei fatti avvenuti il 7 ottobre 1944 a Voldomino.

Il programma della commemorazione prevede alle 10.30 il raduno delle autorità e delle associazioni combattentistiche e d’arma in Piazza Risorgimento con la partecipazione della Musica Cittadina, deposizione di una corona al monumento ai caduti e orazione degli studenti del liceo scientifico V.Sereni di Luino.

Alle 11.45 è prevista la posa di una corona alla cappella votiva della “Gera” e la successiva celebrazione della messa.

In caso di pioggia la commemorazione si svolgerà a Palazzo Verbania.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.