Poste Italiane cerca portalettere, ecco dove mandare il curriculum

I candidati saranno inseriti con Contratto a Tempo Determinato a decorrere da ottobre 2021, in relazione alle specifiche esigenze aziendali

postino seconda

Poste Italiane ricerca in provincia di Varese ed in tutta la Regione Lombardia dei portalettere da inserire con contratto a tempo determinato a decorrere dal mese di ottobre. Per potersi candidare è sufficiente inserire il proprio curriculum vitae sulla pagina web del sito istituzionale di Poste qui , alla sezione dedicata Carriere in cui sono indicati i requisiti per poter partecipare alla selezione.

I candidati saranno inseriti con Contratto a Tempo Determinato a decorrere da ottobre 2021, in relazione alle specifiche esigenze aziendali.

Le risorse individuate si occuperanno del recapito postale (pacchi, lettere, buste, consegna raccomandate, documenti ecc.) nell’area territoriale di propria competenza.

La ricerca è attiva anche nelle altre seguenti Regioni: Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Marche, Toscana, Umbria.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.