Vertemati: “Abbiamo mollato in modo inaccettabile”

Il coach della Openjobmetis non cerca scuse dopo il tracollo di Bologna. "Da come reagiremo a questo KO dipenderà la nostra stagione". Scariolo: "Superata un'altra tappa"

Basket: Openjobmetis Varese - Germani Brescia 75-72

VERTEMATI 1
«Complimenti alla Virtus che ha fatto una partita seria e avuto un grande atteggiamento. Noi abbiamo approcciato male la gara, non siamo riusciti a fare quello quello che volevamo dal punto di vista fisico soprattutto in difesa. Loro sono partiti 9-0 con tre triple, noi abbiamo sbagliato qualche tiro aperto ma è stato un approccio troppo soft all’inizio».

VERTEMATI 2

«Detto questo nel primo tempo siamo rimasti attaccati pur sbagliando molti tiri liberi e regalando tante palle perse. Nel secondo abbiamo completamento mollato e questo è inaccettabile, ce lo siamo detti. Totalmente inaccettabile. Non ci sono particolari ragioni se non che è la prima volta che ci troviamo davanti a una squadra che ci passa completamente sopra. Non abbiamo trovato il modo di reagire. E come reagiremo a questa sconfitta definirà la nostra stagione».

SCARIOLO 1

«Abbiamo avuto un bell’impatto, poi abbiamo commesso falli abbastanza banali, perdendo un po’ la concentrazione. Quindi siamo cresciuti in quello che è il nostro obiettivo di avere maggiori possessi, abbiamo effettuato buoni passaggi, forse a volte un po’ troppo artistici ma ci può stare, se ci sono anche lo sforzo e l’impegno difensivi. Questa era un’altra tappa, ora riposiamo un pochino e concentriamoci sulla prossima settimana».

Openjobmetis umiliata a Bologna: la Virtus rifila 41 punti di distacco

SCARIOLO 2

«Dico sempre ai miei giocatori che le partite non finiscono mai nel primo quarto: non è un problema di ansia, noi dobbiamo essere capaci di non alzare mai il piede e oggi è successo, ma non facciamo grandi enciclopedie su una partita che deve essere presa per quello che è. Ora arriveranno altri giocatori, e noi dovremo fermarci per aspettare quelli che entrano: una costante di questi tempi, in previsione di partite difficili. Speriamo di poter gestire i tempi, di permettere ai nuovi di capire dove sono arrivati e che arrivi qualcuno presto: oggi abbiamo visto che ai primi falli, gli esterni sono contati. Questo non vuol dire che non devi battere Varese, ma per avere la forma definitiva della squadra è necessario capire come dividere gli spazi tra i giocatori che ci sono».

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.