Albizzate premia Ottavio Novello per il circolo di Valdarno e l’Avis per il suo Cinquantesimo

Auguri, borse di studio e benemerenze al merito. È andata in scena martedì 14 dicembre la tradizionale serata voluta dal Comune di Albizzate per premiare gli albizzatesi che si sono distinti

benemerenze civiche albizzate

Auguri, borse di studio e benemerenze al merito. È andata in scena martedì 14 dicembre la tradizionale serata voluta dal Comune di Albizzate occasione per uno scambio d’auguri prima della fine dell’anno e, soprattutto, per il riconoscimento dei cittadini che si sono distinti durante l’ultimo anno.

Galleria fotografica

Le benemerenze civiche di Albizzate 4 di 14

In un serata accompagnata da poesie e canzoni interpretate da Marco Chingari (baritono, intrattenitore e Professore di Educazione musicale nel programma Il Collegio 5, in onda su Rai 2), e al piano dal Maestro Giorgio Rodolfo Marini, i primi ad essere riconosciuti sono stati i vincitori delle borse di studio premiato dal sindaco Mirko Zorzo, dal sindaco del Consiglio comunale dei ragazzi Giovanni Bardelli e dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Cinzia Trombino.

Sono stati Bardelli Sofia e Rugiero Gaia (media 8,45), Orsanigo Valentina (media 8,75), Pozzi Fabiana (media 8,30), Rabuffetti Tommaso (100/100 Esame di Stato), Bassani Luca (100/100 con lode Esame di Stato).

Le benemerenze

È stato poi il turno delle benemerenze civiche, una tradizione ormai per Albizzate. I primi premiati dal sindaco Mirko Zorzo e dall’Assessore alla Cultura Federico Maggio sono stati Alessandro Brotto e Massimo Bertoni: per avere portato il nome di Albizzate al “Tor des Geants”, l’Ultra Trail considerato il più duro al mondo, con un percorso di circa 330 km e 24000 metri di dislivello, che parte da Courmayeur e lì termina dopo aver percorso le “Alte vie 1 e 2” della Val d’Aosta.

Subito dopo è stato riconosciuto Davide Paleari: Maestro e organista della Corale “Santa Cecilia” di Albizzate, ha promosso uscite a Roma, Assisi e Bologna, facendo conoscere questa corale nelle suddette città. Ha inoltre organizzato concerti con artisti di pregio, dando lustro ad Albizzate in ambito culturale.

Il Premio Padelatt

Il più prestigioso riconoscimento di Albizzate è stato riconosciuto ad un cittadino e ad un’organizzazione. Ad essere premiato dal sindaco Mirko Zorzo e dalla Vicesindaco Eliana Brusa è stato Ottavio Novello: storico presidente e prezioso custode della tradizione del Circolo di Valdarno, che ha saputo mantener vivo, rimanendo sempre a disposizione dei Soci e non, in un ambiente familiare di integrazione locale.

Con lui è stato dato il riconoscimento anche all’AVIS, Sezione Comunale di Albizzate per il suo Cinquantesimo di fondazione. In questi 50 anni l’AVIS ha promosso con costanza e impegno l’importanza della donazione come modello di condivisione e partecipazione attiva alla vita del paese.
Faustini (Presidente AVIS Albizzate), ha spiegato: “Un grazie a quei 20 soci che si sono riuniti 50 anni fa e che hanno creato questa realtà. Grazie a tutto l’attuale Consiglio”.

«Sono orgoglioso degli albizzatesi e mando il mio ringraziamento ad ognuno dei premiati – ha chiosato sindaco Zorzo -. Faccio anche un appello ai giovani per avere come esempio queste figure e i valori che li hanno spinti nelle loro attività e per cui vengono premiati (tenacia, costanza, resilienza,…), senza dimenticare di dover inseguire i propri sogni, con lo studio e l’applicazione».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Le benemerenze civiche di Albizzate 4 di 14

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.