All’Ite Tosi giornata di “dibattiti”: il confronto dialettico torna in presenza

L'insegnamento della storia medievale e il militare obbligatorio i due temi affrontati dagli studenti delle scuole varesine, comasche e milanesi

debate

Il “Debeta Day” tona in presenza. Sabato scorso, 11 dicembre, l’Ite Tosi di Busto Arsizio ha ospitato la prima competizione dell’anno scolastico 2021/22, riservato agli istituti superiori delle province di Como, Milano e Varese. 

Nel corso della giornata, organizzata dal Coordinamento del gruppo di dibattito dell’ITE “Tosi”, otto squadre provenienti da cinque diverse scuole (oltre alle due dell’Istituto ospitante ne erano presenti tre del Liceo scientifico “G. Ferraris” di Varese, una dei Licei “Da Vinci-Pascoli” di Gallarate, una del Liceo scientifico e linguistico “Paolo Giovio” di Como e una del Liceo “Primo Levi” di San Donato Milanese) si sono cimentate in due turni di dibattiti impromptu, affrontandosi sulle seguenti mozioni:

 “Nelle scuole italiane, si dovrebbero ridurre gli argomenti di storia antica, medievale e moderna per dare più spazio alla storia contemporanea” (nel round della mattina)

 Il servizio militare obbligatorio rappresenti un momento formativo nella vita dei giovani” (nel round pomeridiano).

Al termine di ogni turno di dibattito, gli studenti delle squadre hanno ricevuto la restituzione dell’esito da parte dei relativi giudici mentre, alla conclusione della giornata, ciascuno dei partecipanti (debaters, coach, docenti accompagnatori) ha ricevuto un attestato di partecipazione.

È stato molto emozionante ritrovarsi di nuovo in presenza e questa foto, scattata al termine della giornata, ci mostra un po’ di questa emozione.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.