Crollano diverse palazzine a Ravanusa nell’Agrigentino, morti e dispersi

La perdita di gas del metanodotto ha causato l'esplosione il conseguente crollo delle palazzine della città in provincia di Agrigento

A Ravanusa, in provincia di Agrigento, sabato 11 dicembre intorno alle 20.30 un’esplosione causata dalla perdita di gas del metanodotto ha causato il crollo di sette palazzine.

Galleria fotografica

Esplosione Ravanusa 4 di 6

Immediato l’intervento dei vigili del fuoco, dei volontari della Protezione civile e della Croce Rossa che scavando hanno rinvenuto tre cadaveri – riconosciuti poi nel pomeriggio – e due superstiti.

Rimangono sei dispersi da trovare, con il passare del tempo la speranza di trovarli ancora in vita si affievolisce sempre più: le ricerche proseguiranno tutto il giorno e questa notte con l’ausilio delle squadre cinofile e Usar (Urban Search and Rescue) dei vigili del fuoco. Almeno 150 gli sfollati del quartiere, che saranno ospitati nelle strutture alberghiere, su decisione dell’amministrazione comunale.

«Il gas si è accumulato o nel sottosuolo o in un ambiente chiuso. A innescare l’esplosione potrebbe essere stata anche l’attivazione dell’ascensore», ha detto all’Ansa il comandante dei vigili del fuoco di Agrigento, Giuseppe Merendino. Nei prossimi giorni verranno effettuate verifiche più approfondite; nel frattempo la Procura ha aperto un’inchiesta per disastro e omicidio colposi.

(Articolo aggiornato alle 17 di domenica 12 dicembre)

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Esplosione Ravanusa 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.