Incidente sulla A2 a Rancate, due feriti gravi

Un 38enne della provincia di Brescia e una donna hanno riportato serie ferite dopo che il furgone sul quale viaggiavano ha tamponato un mezzo pesante

Polizia cantonale

Grave incidente verso le 14 di oggi, giovedì 9 dicembre, sull’autostrada A2 in Canton Ticino, a Rancate. 

Feriti nell’incidente un 38enne italiano della provincia di Brescia alla guida di un furgone e una donna che viaggiava sul lato passeggero.

Il veicolo circolava in direzione sud, sulla corsia di destra dell’A2 e, stando a una prima ricostruzione, per cause che l’inchiesta di polizia dovrà stabilire, ha tamponato un veicolo pesante che lo precedeva.

Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale, i pompieri del Centro di Soccorso Cantonale Pompieri del Mendrisiotto, gli addetti dell’Unità territoriale 4 nonché i soccorritori del SAM, che dopo aver prestato le prime cure al 38enne e alla passeggera del furgone li hanno trasportati in ambulanza all’ospedale. In base a una prima valutazione medica, entrambi hanno riportato serie ferite.

Al momento sull’A2 in direzione sud nel tratto interessato dall’incidente si circola su una sola corsia.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.