Como, ancora difficoltà per i tamponi, Orsenigo (Pd) chiede più spazio per gli auto-test

il consigliere regionale comasco del Partito democratico Angelo Orsenigo chiede alla Regione di stringere un patto di fiducia con i cittadini

centro tamponi drive through laveno mombello

(Immagine di repertorio) – Como potrebbe avere raggiunto il picco dei contagi, ma ancora ci sono problemi di attesa nello svolgere i tamponi. Lo segnala il consigliere regionale comasco del Partito democratico, Angelo Orsenigo: «Troviamo ancora file davanti alle farmacie e le prenotazioni attraverso Ats possono ancore implicare giorni e giorni di attesa, con rallentamenti e problemi ingenti ad attività lavorative e scolastiche».

«Regione Lombardia stringa un patto con i propri cittadini, seguendo l’esempio di quello che da domani sarà già messo in campo dall’Emilia Romagna – propone Orsenigo –  Si consenta a chi ha completato il proprio ciclo vaccinale di utilizzare i tamponi rapidi svolti in modalità di autotesting per diagnosticare eventuali positività a Covid 19. Nel caso di esito positivo, il cittadino potrebbe registrare il risultato direttamente accedendo al proprio fascicolo sanitario elettronico avviando così immediatamente l’isolamento, senza dover necessariamente avvisare il medico di base per eseguire un ulteriore test».

Per il consigliere dem comasco si potrebbe così ottenere un duplice risparmio: «Quanto tempo e quanti soldi si risparmierebbero. Questo servirebbe per sgravare il lavoro immane che devono sopportare le Ats e le farmacie, che invece si potrebbero concentrare sulla somministrazione dei vaccini. Si tratta, inoltre, di concedere fiducia a quei cittadini, che avendo già aderito alla campagna vaccinale, dimostrano di meritarla».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.