Varese News

Tornano i turisti in Campania grazie all’ecommerce viaggi

La Campania sta diventando una delle mete preferite per i viaggiatori sia italiani che internazionali

Campania

La Campania sta diventando una delle mete preferite per i viaggiatori sia italiani che internazionali. Tra le tante destinazioni in regione, negli ultimi mesi sono emerse tre realtà che attirano i turisti che partono da Napoli per scoprire il territorio campano. Ischia è una delle mete che è cresciuta di più durante l’estate del 2022 con il gruppo di aliscafi Lauro che ha registrato un incremento di passeggeri del 93%. Durante il ponte del 2 giugno, gli arrivi sulle isole campane sono stati 35mila con una media di pernottamento di 4,9 giorni. Invece, durante il ponte di Ognissanti, le destinazioni preferite sono state il Parco Nazionale del Vesuvio e gli Scavi di Ercolano. Con oltre 2.400 biglietti venduti in una sola giornata e un totale di 57.603 a fine ottobre, l’industria dei viaggi e del turismo in Campania è davvero ripartita. Parte di questo successo si deve a un settore in continua crescita: il turismo digitale.

Turismo digitale: un mercato in crescita

Infatti, ogni anno aumentano i turisti che organizzano viaggi completamente online, approfittando di offerte e piattaforme di promozioni online come promo-codes.it. Nel 2021, l’ecommerce dedicato ai viaggi è cresciuto del 51% in Italia, creando un valore di mercato di 11 miliardi. I turisti moderni non scelgono solo hotel o ristoranti online. Un settore di questa industria che continua a fare tendenza è quello dei trasporti. Secondo i dati dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo, l’incidenza delle vendite online per i trasporti è cresciuta del 62% nel 2021.

I servizi di trasporti trainano l’industria del turismo 

Quindi, gli italiani acquistano biglietti online per viaggi in treno, aerei e per i bus. Lo fanno perchè online è possibile risparmiare grazie ad offerte come il Flixbus voucher. In Campania, questa compagnia low cost di viaggi in autobus promuove sia nuove tratte che la sostenibilità. Proprio in previsione di una stagione estiva di ripartenza, Flixbus aveva annunciato nuovi collegamenti in regione, soprattutto da Caserta ed Avellino. Ad esempio, da quest’ultima città sono connesse 30 località in Campania e i viaggiatori possono arrivare fino a Trieste.

Altrettanto importante è il veicolo Evadys che Flixbus usa per la tratta tra Lecce e Napoli a partire da ottobre 2022. È un passo verso la sostenibilità, dato che questo bus permette di ridurre le emissioni di CO2 del 17%. Una volta che questo nuovo progetto prova di essere efficiente, il modello Evadys potrebbe collegare la Campania con la Puglia, permettendo ai viaggiatori di arrivare a Bari, Lecce e Brindisi.

Insomma, l’offerta del turismo digitale sta cambiando il volto dell’industria dell’ospitalità. E, grazie a compagnie come Flixbus, porta nuovi viaggiatori in Campania, un biglietto alla volta. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 22 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.