Il Ticino a tutta potenza per svuotare il Lago Maggiore

Dopo le perturbazioni e la grande piena del Lago Maggiore nel Ticino sta entrando una quantità d'acqua 6 volte superiore alle medie del periodo.

piena Ticino panperduto

Più di 1.200 metri cubi ogni secondo. È questa la quantità di acqua che in queste ore il Ticino sta sopportando per svuotare il più velocemente possibile il Lago Maggiore. Il Verbano, infatti, con la perturbazione di Pasqua ha sfiorato la quota di due metri e mezzo sullo zero idrometrico, allagando diverse aree sia sulla sponda lombarda che su quella piemontese.

Ora tutta quell’acqua deve defluire e l’unico modo per farlo è attraverso il suo emissario, il Ticino appunto. La portata del fiume è ad un record storico per questo periodo e mercoledì mattina si è attestato sui 1.170 metri cubi di acqua al secondo. Si tratta di un valore molto elevato che nelle serie storiche non si è mai registrato nel periodo compreso tra dicembre e fine aprile.

In questo periodo dell’anno la portata del fiume dovrebbe essere di poco più di 200 metri cubi di acqua al secondo, quasi 6 volte in meno rispetto al valore registrato in queste ore. Una massa d’acqua che si vede bene alla diga del Panperduto (nella foto in alto di Giovanni Martinelli in Oggi nel Varesotto)

Ma lo sforzo a cui si sta sottoponendo il corso d’acqua sta già dando i suoi frutti e così il Verbano ha già iniziato a tornare dentro i suoi confini. Mercoledì mattina i sensori di monitoraggio segnalano un livello medio di 217 centimetri sullo zero idrometrico e l’assenza di perturbazioni significative previste per i prossimi giorni dovrebbero contribuire al suo arretramento.

Oltre un metro d’acqua in un weekend, Pasqua porta tre nuovi record per Lago Maggiore e Ticino

Marco Corso
marco.corso@varesenews.it

Cerco di essere sempre dove c’è qualcosa da raccontare o da scoprire. Sostieni VareseNews per essere l’energia che permette di continuare a farlo.

Pubblicato il 03 Aprile 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Avatar
    Scritto da Felice

    Danno il sopraggiungere di un periodo di caldo intenso oltre le medie primaverili. Non sarebbe stato meglio svuotare più lentamente il lago facendo scorta di acqua per affrontare la prima calura estiva ?

  2. Avatar
    Scritto da lenny54

    E tutto questo ben di Dio finira’ nell’Adriatico o in invasi che sui media sono invocati a gran voce, sono stati realizzati ?

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.