Luciano Pezza non si ricandiderà, passa il testimone a Giuliano Cometti

Dopo quasi trent'anni di impegno politico, l'attuale sindaco conferma che non si ricandiderà e manda una lettera di fine mandato ai cittadini

141tour Castelveccana

Luciano Pezza, storico sindaco di Castelveccana, non si ricandiderà alle prossime elezioni amministrative. Dopo 29 anni di politica si congeda, mandato una lettera di chiusura mandato ai suoi cittadini in cui spiega difficoltà e soddisfazioni degli ultimi cinque anni. Passa quindi il testimone, insieme al suo vicesindaco Giorgio Plooy e all’ex primo cittadino Ruggero Ranzani, alla squada “Vivi Castelveccana – Innovazione e Rinnovamento”, che sarà composta da un mix di giovani e figure d’esperienza e che vede come candidato sindaco Giuliano Cometti.

La lettera di Luciano Pezza ai cittadini

Care concittadine, Cari concittadini,
con le prossime elezioni amministrative del 9 giugno, giungerà al termine questo mio ultimo mandato amministrativo, particolarmente impegnativo sotto tutti gli aspetti sia legali che amministrativi ed ancor più dal punto di vista sociale e sanitario che ci ha visti particolarmente impegnati nell’affrontare l’emergenza sanitaria COVID-19, esperienza che in questi ultimi anni ha condizionato la vita di tutti noi.

Numerose le iniziative straordinarie messe in atto, dal supporto ai contagiati da parte dei Volontari della Protezione Civile alla assegnazione di “buoni spesa” alle persone in difficoltà lavorativa per diverse decine di migliaia di euro, cosi come il sostegno alle attività economiche che avevano subito forti cali di fatturato e, più in generale, il gran servizio reso dai Volontari Civici impegnati nel trasporto di anziani ed indigenti presso le strutture sanitarie per visite, cure, vaccinazioni, servizio che ancora oggi si distingue per l’alto numero di trasporti resi ogni anno. Ciononostante, con tanta tenacia, come amministrazione siamo riusciti anche a gestire, progettare, finanziare, realizzare numerose opere pubbliche strategiche senza fare ricorso a debito ma, anzi, riuscendo ad essere beneficiari di tanti finanziamenti pubblici grazie alla validità dei progetti proposti e la capacità di realizzarli, con gran fatica, nel quinquennio; ultimati nel 2019 i lavori di sostituzione con lampade a LED di circa 500 impianti di illuminazione pubblica stradale, abbiamo realizzato numerose opere pubbliche:
– manutenzione straordinaria della strada S. Pietro – Rocca (fondi Comunità Montana);
– realizzazione del marciapiedi a Rasate – uscita Via Battisti (fondi comunali);
– rifacimento tetto della struttura adibita a sede della Canottieri Caldè. (fondi comunali);
intervento forestale sul versante della Froda danneggiato dalla tromba d’aria (fondi regionali);
– lavori di contenimento frana e posa guard-rail Via per Porto/Saltirana, messa in sicurezza tratto di strada per S. Michele (fondi Com. Montana);
– messa in sicurezza versante interessato dalla frana in località Nasca (fondi regionali); messa in sicurezza della strada Biogno-Sarigo interessata da frana (fondi regionali);
– lavori di prevenzione del rischio idrogeologico torrente Froda – loc. ponte della Maltra
(fondi regionali);
– scuole: riqualificazione parziale della palestra e efficientamento energetico (finanziati Min. degli Interni); grazie al grande impegno del corpo insegnate, realizzate iniziative quali l’orto didattico, i corsi di educazione stradale e, soprattutto, continua la proficua collaborazione, a tutti i livelli, con le istituzioni scolastiche che ringrazio di cuore per la vicinanza ai ragazzi;
– appaltati i lavori di realizzazione campo sintetico riservato alle scuole (fondi comunali);
– a completamento dei lavori alla Piazza Lago a Caldè, si è provveduto alla riqualificazione del tratto di Via Maggiore sul lungolago dal porto e fino al torrente Asino;
– posizionamento nuova scala e passerella alla Cascata della Froda, posa staccionate pianoro di Santa veronica e sentiero per S. Pietro;
– in corso di esecuzione/ultimazione i lavori di realizzazione del percorso turistico “i muri raccontano “(finanziamento regionale 75%) che partendo da Sarigo scende a Nasca, Calde, S. Veronica, S.Pietro. Ronchiano e ritorno, percorso pedonale nel verde del paesaggio agricolo per la conoscenza storica dei luoghi e dei borghi antichi; a Nasca e Ronchianoì entreranno in funzione le colonnine di ricarica auto elettriche e non mancheranno i totem informativi per i turisti;
– in corso i lavori di ristrutturazione del monumento dedicato ai caduti sulla cima della Rocca presso la sala civica di Nasca sostituiti tutti i serramenti;
– effettuata la manutenzione straordinaria di tutta la parte esterna del (finanziamento regionale) e, con fondi comunali, appaltata la sostituzione dei serramenti municipio;
– a Saltirana, è stato ampliato il cimitero con realizzazione di nuovi loculi, cellette e manutenzione straordinaria del tetto (fondi regionali);
– per i 3 cimiteri si è provveduto alla dotazione di nuove scale e impianti (fin. Regionale)
– messa in sicurezza di numerosi attraversamenti stradali (fin. Regionale) acquisto nuovo automezzo uff. tecnico (fin. Regionale);
– acquisto attrezzature Protezione Civile ed in arrivo nuovo automezzo (fin. Regionale) appaltati i lavori di realizzazione della rete di videosorveglianza per le direttrici verso e da S. Antonio, Brezzo di Bedero, Calde verso località fornaci, Caldè seconda darsena / Via Maggiore, oltre ad altri punti sensibili concordati con le Forze dell’ordine (fin. Min. Interni). Personale, reperito il secondo agente di Polizia Locale, nonché la recente sostituzione dei due operai a seguito del pensionamento di Tommaso e la perdita del caro Marco; in corso di pubblicazione il concorso per la copertura della posizione di Tecnico comunale, rimasta vacante dopo il pensionamento di Pierluigi, e, la posizione a tempo parziale di Assistente Sociale, figura che riveste un ruolo sempre più importante in tutti i comuni.

Situazione Finanziaria:
– durante i cinque anni, non sono stati contratti mutui né debito
– il fondo di cassa al 31/12/2023 ammonta a euro 1.922.280,66
L’Amministrazione ha dimostrato, permettetemelo, buona capacità nel reperimento di Fondi dagli Enti Superiori quali i Ministeri e soprattutto dalla Regione Lombardia che hanno permesso la realizzazione di Opere Pubbliche per 1.463.290,00 euro nei 5 anni, pur dovendo affrontare problematiche eccezionali, da quelle legali solo per essere il legale rappresentante del Comune (conclusosi positivamente), il doloroso periodo di gestione delle incombenze legate alla pandemia, la crisi finanziaria/energetica conseguente alla guerra in Ucraina; problematiche alle quali si è anche aggiunto qualche problema di salute personale, nel quinquennio sono stato molto meno presente tra di Voi rispetto ai precedenti mandati, certo comunque di aver messo a disposizione in tutto il periodo la mia esperienza ed il mio impegno per il bene del mio/nostro Paese e credo proprio che quanto realizzato sia motivo di orgoglio e di buon auspicio per chi sarà chiamato dopo il prossimo 9 giugno ad amministrare in nostro splendido paese.

Nel congedarmi dopo 3 mandati da Sindaco ed 1 da Vice Sindaco, rappresentante della lista “Vivi Castelveccana”, desidero ringraziare innanzitutto Voi Elettrici ed Elettori per la fiducia e la vicinanza dimostratami per tanti anni, così come ringraziare di cuore Assessori e consiglieri che mi hanno aiutato nel lavoro quotidiano, nella programmazione, nella condivisione. Dalla Casa Comunale, marzo 2024″

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 02 Aprile 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.