Cos’è la conciliazione

Il primo approfondimento della serie

La conciliazione è uno strumento di risoluzione delle controversie commerciali, basato su una procedura volontaria e riservata, nella quale un soggetto neutrale aiuta le parti a raggiungere un accordo.

È un modo semplice e rapido per risolvere le liti che possono nascere tra due imprese o tra un’impresa e un consumatore.

Nessuna decisione viene imposta.

Il conciliatore non è un giudice, avendo solo il compito di facilitare il dialogo tra le parti per condurle ad una soluzione soddisfacente e condivisa da entrambe.

Se esse raggiungono una soluzione, sottoscrivono un accordo che ha valore di contratto. Se invece non riescono a comporre il conflitto, possono abbandonare il procedimento in qualsiasi momento.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.