Tre corpi sotto un telo nero

Inconsueta manifestazione nel centro di piazza del garibaldino

Giovedì pomeriggio dalle ore 16.50 alle ore 17.05 abbiamo testato come, regalando un evento eccezionale nel naturale svolgimento della vita quotidiana in Corso Matteotti,i passanti ne subiscano il fascino e abbiano modo di sospendere per un attimo i loro pensieri, colti inevitabilmente da uno slancio emotivo.

La cosa in sè è semplice: tre persone sdraiate coperte da un telo nero. L’unica cosa che manca apparentemente è il perchè. Un gesto di non facile comprensione ha sortito l’effetto che ognuno trovasse una propria spiegazione a quell’accadimento. C’è stato chi ha pensato ad un moto di protesta,cosa che non era, ad un gesto di memoria storica,cosa che non era, chi ad una prova di forza fisica,nemmeno di questo si trattava. La realtà era, e ci teniamo farlo sapere ai tanti presenti, che sono stati oggi parte di un’esperimento emozionale ambivalente: per noi che eravamo là sotto e che non avevamo la cognizione dello spazio e dei gesti intorno, per loro che hanno trovato risposte impossibili alla loro curiosità.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.