Troiano e Corallo: il Varese cala il poker

Varese–Vigevano 4-1 (2-1) – Grande prestazione dei biancorossi, che superano il Vigevano grazie a due doppiette. Fra gli ospiti a segno Camoni

Squillante vittoria per il Varese, che rifila quattro reti al Vigevano nel match valido per la 24a giornata di serie D. Macchi e compagni vanno in vantaggio con Troiano prima di essere raggiunti da Camoni, poi due rigori di Corallo e ancora Troiano ristabiliscono i valori in campo. Con la vittoria odierna i biancorossi salgono a 54 punti in classifica, ma sono sempre tallonati dall’Uso Calcio, secondo a cinque lunghezze.

Come nelle previsioni, il Varese rinuncia al convalescente Gay e al giovane Ramacciotti, che martedì riprenderà ad allenarsi con i compagni. Mister Mangia recupera Confeggi e Marelli: il primo torna in campo dal primo minuto, mentre il secondo si accomoda inizialmente in panchina. Nel Vigevano del rientrante tecnico Sorrentino non c’è Giuliano Melosi, ex di turno, vittima di un risentimento al polpaccio. I lomellinesi si schierano con un 4-4-2 che vede di punta Santarlasci e Ferragina.

Sin dai primi minuti il Varese fa valere il maggior tasso tecnico proponendosi in avanti con buona continuità. Al 14’ Bortolotto effettua un pericoloso cross per Corallo, il cui intervento in scivolata è disturbato da un difensore biancoceleste che vanifica l’azione. Pochi minuti dopo ci prova Lepore con un gran tiro da oltre trenta metri che termina di poco alto sopra la traversa.
Intorno al ventesimo sale in cattedra Bortolotto, che impegna il portiere ospite con un sinistro a girare prima di andare vicino al vantaggio sul corner conseguente: grande stacco di testa e palla che lambisce il palo a Bellasio battuto.
La rete biancorossa giunge al 28, quando Troiano ci prova dalla distanza e trova una sfortunata deviazione di Russo, che imprime alla palla una strana traiettoria sulla quale Bellasio non può fare nulla. Il gol dell’1-0 fa esplodere di gioia il centrocampista di casa, che va ad esultare sotto la tribuna caricando il pubblico del “Franco Ossola”.
Il risultato favorevole dura però solo quattro minuti, perché al 32’ Camoni approfitta di alcune indecisioni della difesa biancorossa e riporta in parità il match. Gravi le responsabilità della retroguardia varesina, colpevole di non essere riuscita ad allontanare il pallone dall’area, forse anche a causa di un terreno reso molto pesante dalla pioggia.
I padroni di casa non si perdono d’animo e reagiscono quasi immediatamente: al 38’ bella combinazione Lepore-Sehic-Pisano, col tiro di quest’ultimo ribattuto da un giocatore ospite a pochi metri dalla porta. Il forcing varesino continua fino al termine del primo tempo, e proprio al 45’ Sehic viene atterrato in area da Teresi: il rigore è netto nonostante le proteste ospiti. Dal dischetto si presenta Corallo, che di destro non fallisce realizzando la rete del nuovo vantaggio varesino.
Pochi istanti dopo il signor Ferri pone fine alla prima frazione di gioco: risultato giusto, ma partita ancora aperta.

La ripresa si apre con una conclusione dalla lunga distanza di Pomati che mette i brividi a un Dei Forti leggermente fuori dai pali. Mister Sorrentino prova a cambiare le carte in tavola esaurendo le sostituzioni a propria disposizione già prima del quindicesimo, ma nonostante il possesso palla, sono del Varese le occasioni più pericolose.
Al 9′ grande cavalcata di Corallo, che supera in velocità il suo marcatore e di destro va vicino alla doppietta personale. Pochi minuti dopo lo stesso attaccante pugliese ha la possibilità di chiudere i conti, ma il suo tiro in corsa è respinto da Bellasio in uscita.
Al 20′ l’occasione buona capita sul sinistro di Sehic, che servito da Bortolotto non riesce ad andare in rete da buona posizione: per l’attaccante sloveno grande movimento sul fronte offensivo, ma poca freddezza in zona gol.
Sehic ha comunque il merito di procurarsi un secondo calcio di rigore, quando al 73’ Grossi non può far altro che atterrare un giocatore molto più veloce e potente di lui. Il numero nove biancorosso vorrebbe incaricarsi della battuta, ma Corallo non è d’accordo e si presenta ancora dagli undici metri: 3-1 e partita chiusa, con l’attaccante di casa che festeggia l’undicesima rete in campionato.
Negli ultimi minuti di gioco il Varese controlla agevolmente il risultato, anzi lo rende ancor più rotondo. Dopo un bell’intervento di Bellasio su tiro di Sehic, Troiano realizza la doppietta con una favolosa percussione di oltre cinquanta metri che sorprende la difesa ospite e termina direttamente in porta. Meritata soddisfazione per il centrocampista biancorosso, al terzo centro stagionale ed autore di una prova davvero convincente.
La partita finisce qui, il Varese torna alla vittoria e si appresta ad affrontare le prossime importantissime sfide con rinnovata fiducia.

Varese – Vigevano 4-1 (2-1)

Marcatori: 28’ p.t. Troiano; 32’ p.t. Camoni; 47’ p.t. Corallo (rig.); 29’ s.t. Corallo (rig.); 49’ s.t. Troiano.

Varese: Dei Forti, Pisano, Macchi, Dionisi, Troiano, Cozzi, Bortolotto (38’ s.t. Cunati), Confeggi, Sehic, Lepore (15’ s.t. Palazzo), Corallo (32’ s.t. Pascuccio). A disp.: Verderame, Cunati, Marelli, M. Fernandez, Bilardo. All.: Mangia.
Vigevano: Bellasio, Zambarbieri, Zilocchi, Grossi, Teresi, Konate (10’ s.t. Cosentino), Camoni, Russo, Santarlasci (10’ s.t. Di Cuonzo), Ferragina, Pomati (13’ s.t. Lardera). A disp.: Garavaglia, Rettani, Angelillo, Bergamaschi. All.: Sorrentino.

Note: giornata fredda e piovosa, terreno ai limiti della praticabilità. Calci d’angolo: 10-3. Ammoniti: Russo e Grossi (Vi). Spettatori: 800 circa. Arbitro: Ferri di Piacenza (Accardo e Taiocchi).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.