L’affido dei figli al Teatro Nuovo

Mercoledì 7 giugno alle 21 appuntamento a Madonna in Campagna

Organizzato dal Centro Culturale Vittorio Bachelet di Gallarate e dal decanato di Gallarate – Consultorio per la Famiglia onlus con il patrocinio della Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus e inserito negli Apputamento con la Cultura del Comune di Gallarate, si svolgerà mercoledì 7 giugno alle 21.00 al teatro Nuovo di via Leopardi 4 a Madonna in Campagna di Gallarate il convegno "Condividere l’affido dei figli al di là del divorzio: punti di vista a confronto". Relatori saranno la dottoressa Laura Cosmai, magistrato del Tribunale di Busto Arsizio, che relazionerà su "L’affido nel Diritto di Famiglia e nella prassi", la dottoressa Costanza Marzotto, psicologa, docente del Centro Studi Ricerche sulla Famiglia dell’Università Sacro Cuore di Milano, che relazionerà su "I bisogni dei figli nella transizione della separazione e divorzio" e la dottoressa Rosangela Carù, mediatrice familiare del Consultorio per la Famiglia – Decanato di Gallarate che relazionerà su "L’esperienza della medizazione familiare in Consultorio". Seguirà dibattito.

La legge 8 febbraio 2006 n. 54, "Disposizioni in materia di separazione dei genitori e affidamento condiviso dei figli", stabilisce il principio che si è genitori per sempre e che il bambino ha diritto a mantenere un rapporto continuato ed equilibrato con entrambi i genitori in caso di loro seprazione e/o divorzio, introducendo nel nostro ordinamento giuridico il principio della "bigenitorialità". Si tratta di un passo avanti importante per la tutela dei figli e a pochi mesi dall’emanazione delle legge, il Centro Culturale Vittorio Bachelet e il Consultorio per la Famiglia del Decanato di Gallarate intendono offrire un contributo di conoscenza su una questione così importante e delicata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 giugno 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.