Che musica, maestro!

Tutti gli appuntamenti del fine settimana in Provincia

In primo piano
Quello che ci aspetta, cari lettori, sarà un fine settimana intensissimo. Un po’ per l’inizio della stagione dei saldi
, un po’ perché per molti è già scattata l’ora X delle prenotazioni e della caccia al last minute, e un po’ perché ci si mette anche la Provincia (e l’Insubria) con una serie di proposte musicali di assoluto rispetto, alcune del genere assolutamente imperdibili. Si comincia con il jazz e precisamente con l’Ascona Jazz Festival che domenica sera chiude i battenti: per il gran finale saliranno sul palco vere e proprie leggende provenienti direttamente da New Orleans, ma anche i principali artisti della scena hot jazz europea ed americana. Non è da meno l’“Estival Jazz” di Lugano che, come da tradizione, combina alla qualità degli artisti la completa gratuità di tutti gli appuntamenti. Quanto al genere classico, sono tre gli eventi di rilievo, tutti dedicati a Mozart. Il primo cerca di rispondere alle seguenti domande: cosa avrebbe inventato Mozart se avesse potuto comporre oggi? In quali direzioni avrebbe allargato la sua creatività musicale? La risposta è nelle proposte musicali della rassegna venegonese "I concerti di Villa Caproni". Dalla rivisitazione in forma jazzistica al viaggio immaginario di Mozart in Sud America, dal repertorio cameristico alla performance per tre joysticks e computer, passando per esecuzioni tradizionali. Il tutto ad ingresso gratuito e innaffiato da vino cresciuto a suon di musica classica. L’appuntamento è questo fine settimana a Venegono Superiore. Il secondo, sempre in onore di Mozart, è previsto domenica alle 21.00 a Villa Cagnola di Gazzada. Ad esibirsi il quartetto Arion. Infine domenica sera all’Oratorio di San Vincenzo a Sesto Calende musiche di Mendelssohn, Liszt, Bartok, Berlioz. Terzo genere quello della musica antica, celebrata con un doppio appuntamento. Al Salone Estense di Varese sabato si esibirà la “Triaca musicale”, un ensemble vocale tutto italiano che svolge attività concertistica e di ricerca, con particolare attenzione a repertori e ad autori ancora poco conosciuti del Rinascimento e del Barocco europeo. Musica antica anche a Curiglia dove alle 21.00, nella chiesa parrocchiale, sarà inaugurato un organo del ‘700 di ignoto autore lombardo attribuito a Livio Tornaghi di Monza. Giuseppina Perotti proporrà brani di Cabanilles, Walther, Marcello, Haydn, L. Mozart e W.A. Mozart. Gli amanti della musica italiana troveranno pane per i loro denti ad Arona dove saliranno sul palco di "Estate al colle" alcuni degli artisti italiani del momento tra cui Ron, Patty Pravo, Elio e le storie tese, Povia e gli Stadio. Per finire un appuntamento da veri intenditori. Domenica alle 21.00 all’Abbazia di Ganna salirà sul palco Ralph Towner, chitarrista americano, maestro nell’utilizzo della tecnica strumentale classica applicata a ritmi di tipo prettamente jazzistico.

Feste e sagre
Woodstock è lontana, woodstecche, alias giornata di pace, amore e associazionismo delle Bustecche, è a portata di mano. Per tutta la giornata di sabato non-stop di musica, giochi, aperitivi con iniziative rivolte a tutti, dai bambini ai giovani agli anziani. Location della kermesse piazza De Salvo, nel rione delle Bustecche a Varese.
A Castellanza la festa è invece un vero e proprio tuffo nel Mediterraneo, con particolare attenzione alla tradizione pugliese: pizziche, tarantelle e altre musiche tradizionali, aperitivi di presentazione di prodotti tipici, vini, prodotti agricoli, mostre fotografiche e guide per itinerari nel sud Italia. Si comincia alle 10.30 alla Corte del Ciliegio. Per informazioni e prenotazioni: 340-1838030 oppure 348-3010271. Tuffo nel gusto anche a Velate, dove si celebra il cotechino, e a alla spiaggia comunale di Mercallo dove il panzerotto sarà l’indiscusso signore del fine settimana.

Bambini
Se non passa giorno che vostro figlio non vi chieda di prendere con voi un piccolo, simpatico, ululante batuffolo, ma voi non ci sentite proprio, portatelo questo fine settimana a Gazzada e, almeno per un pomeriggio, l’avrete accontentato. Allo stadio comunale del paese sfileranno infatti gli amici a quattro zampe delle unità cinofile di soccorso: tante le dimostrazioni in programma, abbinate a maxischermo e banco gastronomico.
Se il bambino è invece amante delle due ruote vi suggeriamo un percorso in bicicletta facile e affascinante alla scoperta del Parco del Ticino. L’alternativa domenicale è al Castello di Masnago di Varese dove alle 16.00 ha inizio lo spettacolo di burattini a guanto “Pirù e il cavaliere di Mezzotacco”, a cura della Compagnia teatrale Walter Broggini. L’ingresso è libero.

Eventi culturali
Cinque passi in centro, cinque occasioni d’intrattenimento tra arte e cultura nel cuore della città: è questa la formula di Prologo, iniziativa che coinvolge le vie del centro di Gallarate per i venerdì e i sabato sera di luglio. Questo weekend la partenza, con aperitivo di inaugurazione in piazza Guenzati, presso il Bar Pelican.
Sabato torna a grande richiesta l’appuntamento in notturna di Villa Della Porta Bozzolo con “Il Contado e la Villa”: a partire dalle ore 20.00 la villa sarà teatro di una particolarissima visita guidata, che prevede la messa in scena in costume della storia della villa e dei tanti personaggi che l’hanno abitata. Un’interessante iniziativa per adulti e bambini, che permetterà a tutti i partecipanti di fare un vero e proprio salto temporale alla scoperta delle storie, delle consuetudini e dei misteri legati agli abitanti di Villa Della Porta Bozzolo.

Mostre
Dopo i festeggiamenti del 2004, organizzati in occasione del bicentenario della nascita, il Comune di Montegrino apre una permanente dedicata a Giovanni Carnovali detto il “Piccio”, pittore “scapigliato” e bohemien che dal piccolo paese di Montegrino partecipò in prima persona al clima artistico milanese del 1800. Inaugurazione sabato alle ore 16.00 presso il Teatro Sociale di Montegrino.
Col mese di luglio s’inaugura anche la stagione culturale organizzata in occasione del cinquantesimo anno di fondazione del paese dipinto di Arcumeggia. Il primo grande evento è la grande mostra retrospettiva su Aligi Sassu che apre i battenti domenica 2 luglio alle ore 16.30 a Cunardo. Per chi non lo conoscesse, Sassu è l’artista milanese che mosse i primi passi aderendo all’avanguardia futurista, per poi abbracciare il realismo, partecipando al movimento di Corrente sorto a Milano intorno agli anni ’40. Feconda è anche la produzione di ceramiche, plasmate sia a Varese, nella piccola fornace di Castello Cabiaglio, che ad Albisola (in provincia di Savona).

Solidarietà
Si chiama "Qui nessuno è straniero" ed è la festa in programma sabato, dalle 16.00 alle 23.00, al Parco Europa di Sesto Calende. Alla manifestazione parteciperanno il coordinamento immigrati di Cgil, Anolf, Cisl, il comitato Sesto per i paesi poveri, il comitato interdistrettuale per la pace, la cooperativa Lotta contro l’emarginazione, Botteghe del mondo, l’associazione A.b.c. Zambia, l’associazione Daan Doole, l’associazione culturale islamica, Yacouba e il coordinamento Pace e solidarietà di Gallarate. Gli organizzatori promettono una giornata di divertimento con musica, spettacoli, mostre di artigianato e giochi per bambini.

Sport
L’evento sportivo del fine settimana è a Gavirate dove sono in programma i Campionati italiani di canottaggio: ottocento atleti, cento dei quali varesini, in rappresentanza di quasi novanta società provenienti da tutta Italia si sfideranno sulle sponde gaviratesi del Lago di Varese.
Per chi è in allenamento e non ha timore delle levatacce mattutine, anche se domenicali, sabato c’è "Ranco di Corsa", percorso non competitivo valido per i circuiti Piede d’oro e Running. Il ritrovo è alle 7.30 di domenica a Ranco. Per informazioni: 347-5977408In alternativa la "Stracunardo", gara podistica non competitiva di 5 o 10 km. Per chi invece non si perde neanche una partita ecco tutti i maxischermi della Provincia.

Naturalmente, in Provincia c’è molto di più: date un’occhiata per questo alla nostra agenda degli appuntamenti. Se invece la vostra intenzione è semplicemente quella di vedervi un buon film, consultate la nostra pagina delle sale in Provincia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 luglio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.