Castellanza Servizi “vede” e rilancia

Dopo i buoni risultati del bilancio 2006, la multiservizi si fa avanti anche per la gestione dell'immobile ex Esselunga

Il Consiglio di Amministrazione ha presentato il Bilancio della Castellanza Servizi per l’anno 2006 che ha visto la società superare i 6 milioni di Euro di fatturato.

“L’obiettivo economico che ci siamo posti ad inizio anno è stato sostanzialmente raggiunto – spiega il Presidente Giovanni Cremona – grazie anche e soprattutto all’acquisizione di nuovi servizi dal Comune di Castellanza come la gestione dei servizi cimiteriali, del verde pubblico e delle fognature e all’apertura della nuova Farmacia Comunale di Gorla Minore. Le Amministrazioni che hanno attribuito la gestione dei servizi hanno verificato l’impegno e la professionalità dei collaboratori e dipendenti della società nonchè l’attenzione alle risorse disponibili senza pregiudicare la qualità e l’efficienza del servizio stesso il tutto avendo sempre, come fine ultimo condiviso, il cittadino fruitore”.

Ma Castellanza Servizi non si ferma qui, al contrario rilancia. “Già nel 2006 – continua Cremona – abbiamo portato a conclusione diversi investimenti sul territorio: oltre al già citato avviamento della Farmacia Comunale di Prospiano, abbiamo concluso il progetto di ampliamento del Palazzetto dello Sport di Castellanza ed abbiamo proseguito, per conto del Comune, nel processo di sistemazione di impianti e stabili comunali. Anche per il 2007 abbiamo previsto, con il supporto dell’Amministrazione Comunale, l’acquisto delle attrezzature per completare i servizi offerti al Civico Cimitero e abbiamo confermato alle Amministrazioni la nostra completa disponibilità a collaborare ed essere lo strumento operativo per qualsiasi servizio che può richiedere il nostro coinvolgimento.”

“E’ fondamentale che le Amministrazioni forniscano linee di indirizzo alla gestione così da poter porre in essere un programma di sviluppo della società. Sto pensando in particolare – continua Cremona – alla identità della società che potrebbe essere sempre più presente nella gestione del patrimonio abitativo, nel sociale, negli investimenti sull’impiantistica sportiva, ma anche nel recupero dell’area dell’ex Esselunga nei pressi della quale, tra l’altro, gravitano due strutture gestite dalla Castellanza Servizi, il Palazzetto dello Sport, con il relativo parco, e la Capannina. La Castellanza Servizi è per professionalità e competenza la principale candidata alla gestione dei servizi sul territorio. Lo sviluppo e il recupero dell’area, con la guida e le indicazioni dell’Amministrazione Castellanzese, unica e vera deputata al governo del territorio, non potrà che prevedere un ruolo centrale della società. Il Consiglio di Amministrazione ha proposto, per quanto di propria competenza, progetti di sviluppo per il recupero funzionale dell’area dell’ex Supermercato, con una forte connotazione sociale, ma anche con l’indispensabile supporto del capitale e dell’iniziativa privata oltre che pubblica.”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.